Honor 10
adv

Honor 10 : Modello più personalizzato e dotato di tecnologia con fotocamera da urlo

Un nuovo gioiello dell’elettronica giunge dalla Cina. Il prodotto è stato presentato lo scorso 19 aprile e già va a ruba nel mercato asiatico. Stiamo parlando del cellulare Honor 10, che i progettisti hanno spiegato in un evento solo in lingua cinese, durante il quale hanno messo in evidenzia le sue potenzialità.

La prima, l’intelligenza artificiale, che è il punto forte grazie alla scheda SoC HiSilicon Kirin 970, dotata di un Neural Processing con le azioni di AI.

La seconda miglior funzione di sempre è quella riservata alla fotocamera che contiene un secondo sensore posteriore, uno titolare da 24 megapixel e l’altro in fronteretro da 16 con apertura focale f1/8 e messa a fuoco a riconoscimento di fase.

Nella parte davanti è stato inserito in Honor 10 un sensore da 24 megapixel che riesce a realizzare delle foto superlative anche di notte.

La versione internazionale di Honor 10

Solo il prossimo mese si scoprirà la versione internazionale di Honor 10. Precisamente il 15 maggio a Londra che, come fanno sapere gli intenditori, promette grandi differenze con la versione cinese.

Le stesse funzionalità di Honor 10 erano state già svelate con la presentazione di Huawei 20, un cellulare simile a questo modello.

Le grandi peculiarità di entrambi i cellulari sono: la grande staticità elettronica nel fare le foto e la percezione all’inquadramento dei soggetti.

Altre caratteristiche del nuovo Honor 10

Honor 10 non ha solo fotocamera e scheda ad intelligenza artificiale, ma anche il lettore per impronte digitali che si trova nella parte davanti, che serve ad identificare anche parti sporche o perforate da pulviscoli.

Il lettore svolge anche la funzione di tasto Home e quella per la navigazione. Il pacchetto auricolare presenta un chip AK4376A HiFi con apporto pluricanale 7.1 capace di servire una prova multimediale molto gradevole.

Il sistema è Android 8.1 Oreo con interfaccia EMUI 8.1. Lo schermo è FullHd da quasi 6 pollici che già apparteneva al P2 del Huawei. La memoria interna è HiSilicon Krin 970 con 6 GB di RAM e 64/128 GB di memoria interna. Come in ogni cellulare che si rispetti sono inclusi la presa USB Type C, un jack da 3,5 mml e una batteria da 3.340 m con pronta ricarica.

I prezzi e i modelli del nuovo Honor 10

Il prezzo è vario. In Oriente l’uscita di Honor 10 è prevista per il 27 aprile: la versione da 6GB e 64GB costerà 2.599 yuan (poco più di 330 euro), invece il prezzo previsto per la versione da 6/128 GB è di 2.999 yuan (380 euro circa). In Europa quando il primo modello sarà presentato a Londra, di certo, le cifre cambieranno aumentando naturalmente rispetto al mercato asiatico.

In Italia il prezzo previsto è di 499 euro. Non mancheranno neanche le variazioni dei colori: dal Deep Night Black e a Gull Gray per passare da Mirage Purple fino a Phantom Blue.

Riconoscimenti

Al CES (Consumer Eletronic Show), grande fiera di elettronica internazionale che si tiene ogni anno a Las Vegas, Honor 10 ha ottenuto complimenti dagli esperti oltre a ricevere il gratificato riconoscimento Best CES 2018. Il caporeparto dell’azienda che produce il gioiello di cellulare ha spiegato il perché di tale successo. “Siamo contenti della risposta mostrata dai consumatori per Honor View 10 e vorremmo ringraziarli per il supporto. Honor View 10 – aggiunge il manager – ha ridisegnato il mercato degli smartphone di punta con il suo hardware più avanzato, ad un prezzo altamente competitivo. Sarò strumentale nel ribadire l’impegno di Honor come marchio di smartphone innovativi”.

Alcuni pareri negativi

La critica, però, non lascia solo pareri positivi, ma anche negativi. Sembra ottimo l’audio, anche se solo da una parte, invece dall’altra, quella sul bordo inferiore, a causa di uno spessore ampio, il volume non è molto alto.

L’impressioni generale è che, ad un prezzo di circa 500 euro in Italia, saranno pochi i consumatori disposti a sperimentarlo.

Non solo Honor 10

L’azienda cinese non ha presentato solo il cellulare il 19 aprile, ma anche nuova gamma di auricolari. In particolare tre nuovi modelli che si possono abbinare allo smartphone. Honor Magic Sound è il primo formato che uscirà il 27 aprile con i colori viola, blu e rosso e costerà 40 dollari.

Poi c’è il modello Honor Momentum Bluetooth Headphones, cioè auricolari giovanili che contengono un connettore da 3.5 mm e porta USB Type-C. Infine Honor Magic Diamond Wireless Earnuds, cioè cuffie senza fili con colori molto variegati.

Il Moonlight Selfie Stick è anch’esso una novità bellissima. Composto da un autonomo flash Led è capace di diventare una lampada da tavola o torcia di emergenza. Il prodotto, inoltre, può scattare anche selfie in condizioni di bassa luminosità e costerà circa 22 dollari.

Infine non poteva mancare nell’azienda cinese la novità del caricabatterie multiplo con tre porte e una spina pieghevole. Contiene anche una porta colorata che viene sostenuta da un rigeneratore carico 5V/4.5 Super Charge di Hawuei. Mentre gli altri due tipi di caricabatterie sono 5V/2A e 5CV/1A. Entrambi disponibili sempre il 27 aprile.

L’azienda cinese annuncia, però, di non voler fermarsi qui e di cercare sempre nuovi modelli.

Le novità rispetto alla vecchia edizione sono fondamentalmente due rappresentate dal Fsce Unlock e dalla Smart Notifications.

La prima serve per sbloccare più velocemente il telefono, mentre l’altra a riconoscere il proprietario dello smartphone, rendendo il telefono più personalizzato.