Portici
adv

Due arresti dei Carabinieri. Lo stupefacente nascosto anche in un doppiofondo di un’auto

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio e detenzione illegale di armi e munizioni Emanuele Pisa, 25enne di Quarto Flegreo.

Durante una perquisizione in un box auto riconducibile a Pisa, i militari hanno rinvenuto 11 chili di hashish, 1 chilo di marijuana e 1 chilo di cocaina. Con la droga anche una pistola Beretta modello 98 con matricola abrasa, 30 munizioni calibro 9×21, 16 calibro 7,65 e alcune uniformi della polizia di stato complete di mostrine.

Pisa è stato tradotto al carcere di Poggioreale.

Ancora a Marano, gli stessi Carabinieri hanno arrestato Raffaele De Sica, 31enne del posto perché trovato in possesso di 13 chili di cocaina e 59 di hashish. La droga era distribuita in due box auto. Il primo proprio a Marano, il secondo a Varcaturo, frazione di Giugliano in Campania.

Nelle disponibilità di De Sica una vettura modificata per occultare stupefacente: anche quella è stata sequestrata.

Anche per il 31enne si sono aperte le porte del carcere. Dovrà rispondere di detenzione di droga a fini di spaccio.