Opificio
adv

Lotta al contrabbando di sigarette. Un arrestato per furti in appartamento

I Carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata insieme ai militari del Reggimento Campania e del Nucleo Cinofili di Sarno hanno effettuato un servizio di controllo straordinario del territorio dei comuni di Boscoreale, Ottaviano e San Giuseppe Vesuviano.

Per tutto il pomeriggio di ieri sono stati effettuati posti di controllo rafforzati nelle aree a maggiore incidenza criminale, nonché nelle zone urbane di maggior transito di veicoli e persone.

Con l’aiuto delle unità cinofile sono state inoltre eseguite diverse perquisizioni. Un 53enne è stato arrestato e condotto al carcere di Poggioreale in forza a un provvedimento emesso dal Tribunale di Torre Annunziata.

L’uomo dovrà rispondere di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di furti. Il 53enne nel 2018 si era reso autore di numerosi furti in appartamenti di Boscoreale, Striano e dell’agro nocerino-sarnese.

Lotta al contrabbando di sigarette

Una 74enne, già nota alle Forze dell’Ordine, è stata denunciata per contrabbando di tabacchi dopo essere stata sorpresa in possesso di 230 pacchetti di sigarette multimarca, per un peso complessivo di 2 chili. Le bionde erano stipate nell’abitazione della donna.

Incisiva l’azione di contrasto in materia di reati ambientali: nell’ambito di un controllo ad un opificio, i Carabinieri hanno accertato che l’azienda fosse completamente abusiva.

Il relativo gestore, un 44enne, è stato denunciato per smaltimento illecito di rifiuti, scarico non autorizzato di acque reflue ed emissioni non autorizzate di polveri di lavorazione in atmosfera.