Brad Pitt
Brad Pitt
adv

Per il 17° appuntamento della rubrica “I protagonisti del cinema di ieri e di oggi”, vi parleremo di Brad Pitt

Per il 17° articolo della rubrica settimanale “I protagonisti del cinema di ieri e di oggi” del giornale online PSB Privacy e Sicurezza, vi parleremo di un attore e produttore che nel corso degli anni è diventato uno dei simboli principali di Hollywood: Brad Pitt.

In questi giorni è a Venezia per la Mostra del Cinema dove sarà presentato il film, in cui è protagonista, Ad Astra.

Brad Pitt: biografia

William Bradley Pitt è nato Shawnee, nello Stato dell’Oklahoma, il 18 dicembre 1963 ma è cresciuto a Springfield, nello Stato del Missouri. Da giovane studente delle superiori si contraddistinse per le abilità in diverse discipline sportive (nuoto, golf e tennis) e per i numerosi dibattici scolastici a cui partecipava. Ha frequentato l’Università del Missouri, dove studiò giornalismo e grafica pubblicitaria, ma non conseguì la laurea nonostante gli mancassero pochi esami per cercare di sfondare a Hollywood come attore.

Prima di aver successo, ebbe delle piccole apparizioni in alcuni film alla fine degli anni ’80 e nell’indimenticabile sit-com Genitori in blue jeans.

Brad Pitt
Brad Pitt in una scena di Seven

Brad Pitt: filmografia

La filmografia di Brad Pitt è estremamente ampia, non solo come attore, ma anche come produttore, dove, anzi, ha ottenuto i miglior riconoscimenti. Il primo vero successo arrivò nel 1991 con la parte di J.D., ladro-autostoppista in Thelma & Louise di Ridley Scott. Questo film gli diede una visibilità tale da essere chiamato a recitare in ruoli di maggior peso come in Vento di passioni e L’intervista col vampiro.

Questi lungometraggi gli permisero di ottenere un grande successo di pubblico, ma ben presto arrivò anche la critica a elogiarlo e non considerarlo solo il classico belloccio di Hollywood, infatti, prima in Seven di David Fincher e poi in L’esercito delle 12 scimmie di Terry Gilliam ebbe il meritato riconoscimento e, in quest’ultimo caso, vinse il Golden Globe come Miglior attore non protagonista e ottenne anche una candidatura all’Oscar. Altri grandi riconoscimenti li ha ottenuti anche con: Il curioso caso di Benjamin Button e L’arte di vincere, dove ottenne la candidatura all’Oscar come Miglior attore protagonista.

Il suo film più emblematico probabilmente rimarrà Fight Club del 1999, opera diventata ormai un cult, facendolo diventare uno degli artisti più acclamati al mondo. Per il suo ruolo Pitt acconsentì a farsi rimuovere parte dei suoi denti anteriori, che vennero rimessi a posto a riprese concluse.

Tra gli altri grandi film a cui ha preso parte dobbiamo citare: Sleepers, Sette anni in Tibet, Vi presento Joe Black, Ocean’s Eleven, Troy, Bastardi senza gloria, Fury, Allied, C’era una volta a… Hollywood.

Non dobbiamo assolutamente dimenticarci dei lungometraggi in cui è stato produttore: The Departed – Il bene e il male, 12 anni schiavo, La grande scommessa, Vice – L’uomo nell’ombra, solo per citarne alcuni. Con 12 anni schiavo vinse anche l’Oscar come miglior film nel 2014.

La sua vita privata

Brad Pitt, insieme all’ex moglie Angelina Jolie, si è contraddistinto per la difesa delle persone meno fortunate in Africa, elargendo donazioni a Medici senza frontiere e alla Global Action for Children, inoltre ha anche adottato, nel corso degli anni, diversi bambini. Una vita, quindi, piena di impegni professionali, familiari e di attenzione verso i più bisognosi, cercando di dare qualcosa del suo grande patrimonio a chi ha più bisogno.