Samuel Jackson
Samuel L. Jackson (Foto da metro.pr)
adv

Per il 10° appuntamento della rubrica “I protagonisti del cinema di ieri e di oggi” vi parleremo di Samuel L. Jackson

Per il 10° articolo della rubrica settimanale “I protagonisti del cinema di ieri e di oggi” del giornale online PSB Privacy e Sicurezza, vi parleremo di uno degli attori più noti a livello internazionale e che ha fatto la fortuna di numerosi registi: Samuel Jackson.

Proprio oggi, 10 luglio, esce nelle sale Spider-Man: Far from Home, dove interpreta Nick Fury, ex direttore dello S.H.I.E.L.D.

Samuel L. Jackson: biografia

Samuel Leroy Jackson è nato a Washington il 21 dicembre 1948, ma cresce con la madre e i nonni a Chattanooga, Tennessee. Il padre, invece, viveva in Kansas City, Missouri, e morì di alcolismo. Jackson ebbe l’occasione di incontrarlo soltanto due volte. Fin da piccolo soffre di una leggera forma di balbuzie che però non gli ha impedito di intraprendere la carriera di attore e doppiatore.

È sostenitore del Partito Democratico americano e nel corso del 2008, durante le primarie democratiche, ha fatto una campagna a favore del futuro presidente Barack Obama.

Samuel L. Jackson: filmografia

Citare tutti i film di Samuel L. Jackson è praticamente impossibile per un singolo articolo, generalmente lo associamo a due grandi registi Spike Lee e Quentin Tarantino.

Con il primo ha recitato nei seguenti lungometraggi: Aule turbolente, Fa’ la cosa giusta, Mo’ Better Blues, Jungle Fever, Oldboy, Chi-Raq.

Con il secondo invece, ricordiamo: Pulp Fiction, Jackie Brown, Kill Bill: Volume 2, Django Unchained, The Hateful Eight, Bastardi senza Gloria. In quest’ultimo caso ha fatto la voce narrante.

L’attore americano si è dedicato molto anche ai film di fantascienza, ha preso parte alla storica trilogia prequel di Star Wars, dove ha interpretato il Maestro Jedi Mace Windu.

Oggi, ormai, è identificato come l’ex agente dello S.H.I.E.L.D., Nick Fury e con questo ruolo è apparso in tantissime pellicole Marvel: Iron Man, Iron Man 2, Thor, Captain America: The First Avenger, The Avengers, Captain America: The Winter Soldier, Avengers: Age of Ultron, Avengers: Infinity War, Captain Marvel, Avengers: Endgame, and Spider-Man: Far From Home.

Inoltre è apparso in altri storici film come: Jurassic Park, Die Hard e Quei bravi ragazzi.

Samuel Jackson
Samuel L. Jackson in una scena di Pulp Fiction

Il re del botteghino

Nel 2009 è stato inserito nel libro dei Guinness dei primati come attore che in carriera ha realizzato il record di incassi al botteghino e non, con una somma di 7,42 miliardi di dollari lordi maturata in 68 apparizioni cinematografiche. Se ci pensiamo bene non è una cosa strana, dato che ha preso parte a molti film campioni di incasso, come quelli della Marvel, di Tarantino e Guerre Stellari.

Un attore che, però, ha preso parte ad opere per un target più ristretto, fatte anche con l’amico Spike Lee e a proposito una volta ha commentato:

“Ho girato quasi cento pellicole nel corso della mia carriera. Ruoli da assassino e da santo; angelo e mostro. Ma alla fine questo è il film (Guerre Stellari) per il quale sarò ricordato quando non ci sarò più”.

Penso che non sarà così, ma è fuor di dubbio che le pellicole che sbancano al botteghino sono quelle, ovviamente, dedicate alla massa e che ti fanno entrare nell’immaginario collettivo.