adv

Il 16 luglio 2020, tra le ore 10.00 e le 12.00, si terrà un convegno online gratuito concernente il burnout provocato dal Covid-19 tra il personale sanitario

Il burnout causato dal Coronavirus e gli Operatori Sanitari: un confronto aperto su come contrastarlo” questo il titolo del convegno gratuito che si terrà su Meet, giovedì 16 luglio 2020 (ore 10.00 – 12.00). 

L’evento è stato organizzato dall’Ente di Formazione Professionale ARES (Associazione Ricerca e Sviluppo). Si confronteranno sul tema dello stress che ha colpito gli operatori sanitari durante l’emergenza Covid-19 psicologi, medici, infermieri e oss (operatori socio sanitari). 

Il convegno è aperto a tutte le persone interessate. E’ necessario però iscriversi per poter partecipare. Sarà poi registrata e diffusa sui diversi social dell’Associazione. 

Burnout e operatori sanitari

Gli operatori sanitari e il burnout

Gli operatori sanitari (dottori, infermieri e personale oss) si sono trovati ad affrontare, principalmente durante il periodo di lockdown, un’emergenza sanitaria alla quale non erano preparati mentalmente. 

Il sistema sanitario italiano ha dovuto sopperire alle esigenze di un gran numero di pazienti, soprattutto all’inizio senza una adeguata strumentazione.

Lo stress che ne è seguito ha comportato una serie di problematiche che, se non affrontate celermente e in maniera adeguata, possono diventare molto gravi. 

Dunque, riuscire ad affrontare questo particolare stress nella giusta maniera da subito è di fondamentale importanza per poter proseguire nel proprio settore di competenza con il giusto spirito. 

Sindrome da burnout

Il convegno organizzato da ARES si occuperà, pertanto, della sindrome da burnout che ha interessato diversi operatori in ambito sanitario durante la crisi dovuta al Coronavirus

Quando parliamo di sindrome da burnout ci riferiamo all’esito patologico di un processo stressogeno che concerne, in gradi diversi, tutti coloro che hanno a che fare giornalmente e ripetutamente in occupazioni che comportino rapporti interpersonali. 

La parola inglese burnout vuol dire proprio “bruciarsi” e, in questo caso, indica proprio il lento ma inesorabile processo di logorio fisico e mentale che colpisce chi non riesce a “sostenere e scaricare lo stress accumulato”. 

Interventi del convegno

Saluti – Dott.ssa Giovanna Brancaccio (Presidente ARES); 

Stress da Coronavirus – Maria Florencia Gonzalez Leone (Psicologa e Docente Corsi ARES); 

OSS – Giuseppe Sorvillo (Presidente C. N. C. Campania e Docente Corsi ARES);

OPI Napoli – Gennaro Ascione (Consigliere Ordine delle Professioni Infermieristiche di Napoli); 

Medico –  Francesco Forte (Medico specializzando in Medicina Interna e attualmente in servizio presso P.O. di Boscotrecase);

Modererà un articolista del nostro giornale online, il web editor Alessandro Maria Raffone

Per gli OSS (Operatori Socio Sanitari) che prenderanno parte all’evento, e per chiunque dovesse richiederlo, è previsto un attestato di partecipazione.

Lucia De Martino