Carabinieri
adv

Denunce e sequestri di droga e munizioni

Il Comando Provinciale di Napoli ha disposto un’intensificazione dei controlli in alcune zone della città. I servizi hanno coperto l’intero arco della giornata. A setaccio le strade del Cavone, di Montesanto e dei Quartieri Spagnoli.

Perquisizioni personali e domiciliari, zone presidiate con l’ausilio del Nucleo Elicotteristi dell’Arma, del Nucleo Cinofili e del Reggimento Campania.

Durante le operazioni i Carabinieri della Compagnia Napoli Centro hanno denunciato cinque persone: un parcheggiatore abusivo con la recidiva nel biennio, un uomo trovato alla guida senza aver mai conseguito la patente, un persona per evasione, un ragazzo trovato alla guida di uno scooter rubato.

L’ultima persona denunciata è un uomo che risponderà di deturpamento e imbrattamento. I Carabinieri lo hanno sorpreso mentre urinava sulle pareti della Chiesa di San Ferdinando a piazza Trieste e Trento.

Rinvenuti e sequestrati 50 grammi di hashish ed un piccolo bilancino di precisione. Era tutto stipato all’interno di una intercapedine di un muro ai Quartieri Spagnoli. Tre i ragazzi segnalati alla Prefettura quali assuntori di stupefacenti. Dodici persone sono state invece sanzionate secondo le normative anti-covid per il mancato utilizzo della prevista mascherina.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Napoli si sono “occupati” del quartiere Soccavo. Il servizio ha visto impiegate numerose gazzelle e motociclisti.

Nel corso delle operazioni, i militari dell’Arma hanno rinvenuto e sequestrato,  celati fra un cumulo di rifiuti e macerie in via Marco Aurelio, settantanove munizioni calibro 38 special e nove munizioni calibro 7.65 con il caricatore, un coltello e tre bilancini di precisione.

In totale sono state identificate 150 persone e 60 autoveicoli controllati.
I servizi continueranno nei prossimi giorni.