Il Re Leone
Il Re Leone, incassi record per il nuovo film della Disney
adv

Record per Il Re Leone, incassati 14 milioni in 5 giorni

Il Re Leone è uscito solo il 21 agosto ma sta avendo, come ampiamente prevedibile, un grandissimo successo di pubblico. Nonostante la presenza nelle sale di due film molto attesi come Fast & Furious – Hobbs & Shaw e Il Signor Diavolo di Pupi Avati, il lungometraggio della Disney sta sbaragliando tutta la concorrenza, troppo forte il richiamo del rifacimento fotorealistico di animazione computerizzata dell’omonima pellicola del 1994.

In soli 5 giorni ha totalizzato ben 14 milioni di euro, incrementando del 78% il box office italiano rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Il remake è uguale all’originale?

Nonostante alcune differenze, il film ricalca il cartone animato del 1994. Tra le difformità che abbiamo notato, possiamo citare:

  • gli occhi di Simba sono azzurri da cucciolo;
  • i tentativi di Scar di convincere Sarabi a diventare sua regina;
  • Timon e Pumbaa vivono da soli nella giungla nell’originale, mentre qui ci sono altri animali;
  • nella lotta finale tra i due leoni Scar appare più forte rispetto al film del 1994.

Oltre a queste citate, ci sono altre piccole discrepanze, ma in generale è il classico rifacimento uguale all’originale. Quindi ci domandiamo: sono veramente necessari questi tipi di film? Sì, se parliamo da un punto di vista esclusivamente economico. Come gli altri remake della Disney, Aladdin, Il libro della giungla, La Bella e la Bestia, anche questa è un’operazione puramente commerciale che non dà qualcosa in più rispetto all’originale. Facendo leva sul ricordo dei cartoni, questi lungometraggi sono un successo assicurato. Infatti, anche se tutti noi, o quasi, conosciamo lo svolgimento del Re Leone, continuiamo a commuoverci e a emozionarci per alcune scene.