Internet ormai connette il Mondo
Internet ormai connette il Mondo
adv

Uno dei più grandi miti dell’era digitale è che i computer con sistema operativo Linux sono immuni dai virus

Ciò, ovviamente, non è vero. I due maggiori argomenti logici che confutano questo mito sono:

  • Nessun sistema operativo è a prova di hacker.
  • Se fosse vero, chiunque userebbe Linux.

È vero che Linux è meno esposto ai virus rispetto a Windows, ma ciò avviene principalmente perchéé ci sono meno utenti di Linux e perché il sistema è concepito in maniera differente, questo significa che gli hacker che creano un virus per Windows dovrebbero riprogettarlo dall’inizio alla fine per poter attaccare Linux.

Ma proprio in virtù del fatto che Linux ha un codice sorgente aperto, che può essere modificato e controllato da chiunque, gli utenti devono prestare molta attenzione ai malintenzionati.

Ciò comporta la necessità di adottare alcune strategie per proteggere il sistema Linux e limitare i rischi per la sicurezza, per quanto possibile.

Ci sono due metodi principali che possono essere usati in combinazione per rendere il tuo sistema Linux il più inattaccabile possibile. Firejail è uno strumento gratuito che ha avuto origine da GitHub.

BackSlash Linux (Fonte Wikipedia)
BackSlash Linux (Fonte Wikipedia)

Firejail

Firejail è un programma che riduce la minaccia di violazioni della sicurezza limitando l’accesso ad applicazioni non affidabili. È scritto in C ed è quasi completamente indipendente, può essere installato su qualsiasi computer basato su sistema Linux con versione 3.x o successive. È un programma perfetto per i principianti o per gli utenti non tecnologici, poiché non ha connessioni socket aperte e nessun file di configurazione da modificare.

Rete Privata Virtuale (VPN)

Una rete privata virtuale non è intrinsecamente sicura, ma è un sistema fantastico per navigare in Internet rendendo invisibili i tuoi movimenti e le tue attività. Una VPN consente di stabilire una connessione crittografata tra il tuo computer e un server remoto.

Qualsiasi richiesta tu faccia on line è inviata al server remoto, dopo aver mascherato il tuo vero indirizzo IP, e solo successivamente viene reindirizzata a Internet. È vero il contrario quando richiedi pagine, file o immagini e risalgono a te.

Chiunque cerchi di spiare la tua attività, perfino il tuo Provider di Servizi Internet, potrebbe solo vedere che sei connesso a Internet, ma non ciò che stai visualizzando o inviando.

Ci sono centinaia di compagnie che offrono servizi VPN, ma dovresti fare una ricerca accurata per trovarne una che supporti la piattaforma Linux e che sia in grado di soddisfare le tue esigenze.

Le VPN hanno un costo di abbonamento mensile accessibile, ma alcune tra quelle con i prezzi inferiori e le versioni gratuite nascondono alcuni tranelli, come la registrazione dei tuoi log, che probabilmente non saresti disposto ad accettare.

Altri Aiuti

Perfino con le due caratteristiche sopraelencate, hai comunque bisogno di aiuto per essere certo che niente sfugga alle tue difese. Per aumentare le chance di un sistema protetto costantemente, valuta l’idea di un antivirus per Linux.

Questi sistemi sono aggiornati quotidianamente contro le nuove minacce per i sistemi Linux e possono garantirti una maggiore protezione.

Stefano Popolo