sanificazione ambienti
adv

Per poter riaprire in sicurezza è fondamentale una corretta sanificazione degli ambienti di lavoro

Con la Fase 2 ormai in atto è necessario per tutte le realtà economiche della Penisola seguire una serie di procedure per poter riaprire. Misure, purtroppo, rese necessarie ad impedire la diffusione del Coronavirus

Tra queste ultime la principale è, probabilmente, la sanificazione del luogo di lavoro, oggetto del nostro articolo di oggi. 

Vantaggi nella sanificazione dell’ambiente di lavoro 

Lo Stato non lascia soli gli imprenditori in questo difficile momento. Grazie infatti ad uno specifico credito d’imposta sarà possibile risparmiare fino al 50% delle spese sostenute per la sanificazione sul luogo di lavoro. 

Per ottenere questo credito d’imposta e seguire le altre procedure non sempre è semplice. Meglio affidarsi ad esperti in materia.  

Una società campana di consulenza aziendale, la PSB Consulting, per esempio ha organizzato uno specifico pacchetto per contribuire ad aiutare i tanti imprenditori e commercianti italiani ora in difficoltà a causa del blocco forzato della nostra economia.

Pacchetto Sanifix

La PSB Consulting propone il vantaggioso pacchetto Sanifix, il quale comprende:

-Sanificazione ambienti che grazie allo specifico credito d’imposta consentirà di risparmiare fino ad un massimo del 50% delle spese sostenute;

– Aggiornamento del Documento di Valutazione dei Rischi, il celebre DVR;

– Adeguamento al Protocollo Covid-19, un documento redatto dalle parti sociali e approvato dal Governo per fornire un quadro complessivo di riferimento al fine di contrastare e contenere il virus sul luogo di lavoro.

Acquisti vantaggiosi dei DPI

Aderendo al credito d’imposta si otterranno anche sgravi fiscali per l’acquisto dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI), fino ad un massimo del 50% della cifra occorrente alla spesa.

Maggiori informazioni in merito

Per maggiori informazioni basta compilare l’apposito form e richiedere una consulenza gratuita

Avatar
Alessandro Maria Raffone, napoletano, classe ‘84, dopo la laurea in Scienze Storiche dell’Università Federico II, ha vinto un premio del Corso di Alta Formazione in Scienze Politiche “Studi Latinoamericani” dell’Università La Sapienza con la tesi Italia Fascista, Italiani all’estero e Sud America. Nel 2015 ha fondato l’Associazione Culturale “Heracles 2015”, la cui mission è far conoscere gli aspetti meno noti di Napoli. Ha scritto per la rivista Il Cerchio, e ha collaborato con il think thank indipendente Katehon. Ha concluso il Dottorato di Ricerca in “Storia, culture, e saperi dell’Europa Mediterranea dall’antichità all’età contemporanea” presso l’Università degli Studi della Basilicata nel febbraio 2018.