il nuovo lg g7
adv

Il nuovo LG G7 presto sul mercato europeo: tutte le indiscrezioni ed i rumors su caratteristiche, prezzo, data di uscita in Italia del primo top di gamma dell’azienda sudcoreana nel 2018

Tutti i rumors su LG G7

Sono ormai quasi maturi i tempi per l’arrivo sul mercato di LG G7 ed i rumors sulle caratteristiche che potrebbe avere il nuovo top di gamma dell’azienda sudcoreana si fanno sempre più insistenti, anche se talvolta non sono coerenti tra loro.

Di certo LG cerca il riscatto sul mercato, dopo i risultati di vendita non proprio lusinghieri conseguiti dall’ultimo flagship, LG V30, che ha avuto uno scarso appeal sul mercato, probabilmente anche in virtù di una non felicissima scelta sul periodo di commercializzazione e nonostante il design innovativo, un bel display P-Oled ed una brillante scheda tecnica.

Per ora Lg non conferma né smentisce le varie indiscrezioni che si susseguono sul nuovo device, rendendo nebulosa la questione, al punto che non c’è assoluta sicurezza nemmeno sul nome che riceverà il nuovo dispositivo; contemporaneamente però, un così esasperato riserbo, non fa altro che accrescere l’attesa.

Vediamo assieme tutte le indiscrezioni che siamo riusciti a raccogliere sul nuovo smartphone, che chiameremo LG G7, in ossequio alla classica nomenclatura progressiva che LG ha assegnato negli anni ai suoi smartphone.

Design

Il design dovrebbe subire delle modifiche abbastanza significative. Sembra infatti che anche su LG G7 troverà spazio la novità, introdotta per prima da Apple su iPhone X: stiamo parlando, ovviamente, del Notch, la ormai famosa tacca nera che ospita i sensori ed andrà ad occupare, come già consuetudine, la parte superiore dello schermo del nuovo device.

Questo tipo di soluzione era già stata utilizzata, su un dispositivo Android, da Asus Zenfone 5 (per la nostra recensione di Zenfone 5  clicca qui); se dovesse venir introdotta anche su LG G7, Samsung S9 (Qui la recensione di S9) resterebbe l’unico top di gamma a non aver rinunciato all’identità del proprio design. Altri elementi di novità importanti, nel design del nuovo device, dovrebbero riguardare le cornici e lo spessore, entrambi lievemente ridotti.

I materiali utilizzati dovrebbero essere di elevata qualità e garantire al telefono ergonomia e robustezza; sembra essere confermato il mantenimento della certificazione IP 68, che garantisce la resistenza dello smartphone a polvere ed acqua. LG G7 dovrebbe conservare anche caratteristiche particolarmente apprezzate dagli utenti, come il jack per le cuffie da 3,5 mm e la Radio Fm.

Display

Brutte notizie invece sembrano essere in arrivo per quanto riguarda il display: difatti, dopo la rivoluzione operata da V30, sembra che con LG G7 la casa sudcoreana tornerà a montare un classico pannello LCD sul proprio top di gamma. Questa scelta sembrerebbe dettata dalla necessità di risparmiare sui costi di produzione dello smartphone (i pannelli Oled sono molto più costosi di quelli LCD), garantendosi una sorta di paracadute nel caso di vendite nuovamente al di sotto delle aspettative.

L’abbandono dell’idea di un pannello Oled comporterebbe il ritorno del sensore di impronte digitali sulla scocca posteriore del telefono; tuttavia su LG G7 dovrebbe essere anche introdotto lo sblocco mediante riconoscimento dell’iride, che avverrebbe però mediante il modulo fotocamera e non tramite un sensore dedicato.

E’ comunque singolare che il colosso sudcoreano abbia deciso di operare questo passo indietro, dal momento che LG è famosa anche e soprattutto per la qualità degli schermi Oled delle sue Smart TV, vendute in tutto il mondo.

Altre indiscrezioni parlano invece di un pannello LCD completamente innovativo,  ideato direttamente da LG e denominato MLCD+, che sarebbe più luminoso di un classico LCD e garantirebbe inoltre un corposo risparmio energetico, con conseguente prolungamento dell’autonomia dello smartphone.

Scheda tecnica ed autonomia

Sempre sul versante dell’autonomia, la batteria dovrebbe avere una capienza di 3000 mAh, con annessa funzione di ricarica rapida; non è dato attualmente di sapere se sarà anche introdotta la ricarica wireless ma, trattandosi di un modello di punta, questa feature non dovrebbe mancare.

La dotazione hardware di LG 7 dovrebbe essere invece da top di gamma assoluto, allineandosi a quella dei suoi principali competitors; secondo i rumors lo smartphone monterà infatti il processore di ultima generazione Snapdragon 845 di Qualcomm, con una RAM di 6 GB ed una ROM da 64 GB, espandibile mediante ricorso a slot di memoria Sd esterno. Potrebbe inoltre essere commercializzata anche una versione Plus, con una ROM almeno doppia.

Fotocamera

Il comparto fotografico comprenderà un doppio modulo fotocamera posteriore da 16 mpx che, se dovesse prevalere la linea della continuità rispetto alle scelte operate per LG G6, presenterà uno dei due sensori con risoluzione grandangolare (su LG G6 l’angolo di visuale raggiungeva i 120°).

Questa soluzione, estremamente apprezzata dagli utenti, è stata difatti successivamente riprodotta su diversi smartphone di case produttrici concorrenti e difficilmente verrà abbandonata.

Di grande interesse anche la possibilità, che ad oggi appare molto concreta, dell’implementazione sul modulo fotocamera dell’intelligenza artificiale, già presente sul precedente LG V30.

Anche sul frontale del telefono sembra inoltre possa essere introdotto un modulo a doppia camera.

Data di uscita e prezzo

La presentazione di LG G7 è prevista per la prossima primavera, presumibilmente nel mese di Maggio, anche se manca ancora una data di presentazione ufficiale. Il nuovo smartphone dovrebbe poi essere immesso sul mercato il successivo mese di Giugno.

Il prezzo è atteso essere abbastanza elevato, ed attestarsi sugli 850-900 dollari per il mercato americano, almeno 800 Euro su quello Europeo, comunque inferiore a quello dei suoi diretti concorrenti.