Instagram dice addio ai like a foto e video
adv

Instagram sperimenta anche in Italia la nuova funzionalità che oscura il numero di like ricevuti: in arrivo tempi duri per gli influencer

Su Instagram è in arrivo una piccola rivoluzione. La popolare app di photo sharing sta sperimentando ufficialmente, anche in Italia, una nuova funzionalità che inciderà sulla ricerca sfrenata della popolarità sui social. Si tratta dell’oscuramento del numero di like ricevuti per foto o video pubblicati, informazione che resterà visibile solo all’autore del post.

In parole povere, la funzione del “mi piace” viene mantenuta, ma il suo valore risulta completamente snaturato.

Una decisione già annunciata qualche mese fa

La scelta di modificare profondamente il funzionamento di Instagram era nell’aria. Già ad aprile, durante il raduno annuale degli sviluppatori di Facebook, era stata annunciata l’intenzione di oscurare il numero di like presenti sotto ogni post pubblicato sulla piattaforma social e di lasciare quest’informazione visibile esclusivamente all’autore del post. Da allora la sperimentazione ufficiale è stata avviata dapprima in Canada, per poi essere estesa gradualmente in un numero sempre maggiore di Paesi. Da ieri, il testing ufficiale della nuova funzionalità è iniziato anche in Italia.

Al termine del “periodo di prova”, le modifiche diverranno effettive e saranno estese a tutti gli utenti.

La decisione è legata ai risultati di ricerche recenti effettuate in merito alla dipendenza da social di molti utenti. Sembrerebbe, infatti, che sia in costante crescita il numero di persone alla disperata ricerca di approvazione e popolarità sui social, anche a costo di mettere a rischio la propria privacy o di rovinare le relazioni sociali (famigliari, amici, partner).

L’azienda fa sapere di voler fare in modo che l’attenzione sia focalizzata sui contenuti in sé piuttosto che sul numero di like ricevuti.

Instagram dice addio ai like: tempi duri per gli influencer?

La decisione di oscurare agli utenti il numero di like che ricevono i post pubblicati sembra avere, però, anche un altro scopo importante. Su Instagram, anche negli ultimi tempi, è continuato a proliferare il numero degli aspiranti influencer. Di conseguenza, il problema della pubblicità occulta è divenuto sempre più rilevante, anche con danno economico dell’azienda.

La ricerca spasmodica di like e nuovi followers non avviene, difatti, puntando esclusivamente sulla bontà dei contenuti pubblicati. Moltissimi utenti si affidano ad applicazioni terze, che hanno lo scopo di gonfiare il numero dei “mi piace” e quello dei seguaci ricorrendo ad una marea di falsi account. Su questo tema la piattaforma social ha iniziato una battaglia senza quartiere già diversi mesi fa (ne abbiamo parlato qui). Nonostante si siano moltiplicate le segnalazioni di violazioni all’Antitrust, i risultati non sono ancora all’altezza delle aspettative. Le violazioni difatti persistono ed il fenomeno dei falsi profili che infestano i social continua indisturbato. Oscurare il numero di like ottenuti per i post pubblicati potrebbe, finalmente, risolvere il problema alla radice.