Instagram dirà presto addio alla funzione seguiti
adv

Instagram continua ad introdurre nuove misure per il rispetto della privacy degli utenti ed eliminerà anche la sezione “seguiti”

Instagram continua la sua battaglia a difesa della privacy degli utenti. Sulla popolare app di photo – sharing è in arrivo, difatti, una nuova misura tesa a proteggere l’attività degli utenti da occhi indiscreti. Si tratta dell’ennesimo cambiamento introdotto su Instagram in pochissimo tempo: rispetto a qualche mese fa l’app di Zuckerberg è quasi irriconoscibile. Gli utenti apprezzeranno tante novità tutte assieme?

Tutte le recenti azioni a tutela della privacy

Abbiamo già parlato a suo tempo (qui maggiori informazioni) dell’introduzione della nuova funzionalità che oscura il numero di like ricevuti per un post, oggi visibili solo a chi ha pubblicato la foto. Questa nuova impostazione, come sappiamo, è stata introdotta allo scopo di indurre gli utenti a puntare sulla qualità dei contenuti, piuttosto che sulla loro visibilità.

Non sono mancate le proteste provenienti soprattutto dai cosiddetti influencer, che hanno reputato che questa nuova funzionalità fosse mirata innanzitutto contro di loro. Nonostante le voci contrarie, Zuckerberg e il suo team hanno tirato dritto, ritenendo la strada intrapresa perfettamente funzionale e adatta allo scopo, al punto tale che oggi l’oscuramento del numero di like è in fase di sperimentazione anche su Facebook.

Il passo successivo per garantire agli utenti una migliore esperienza su Instagram è stato quello di introdurre filtri che andassero a bloccare automaticamente il turpiloquio. Altre azioni vanno a limitare i commenti offensivi sotto ai post: è stata chiamata battaglia contro gli haters. È inoltre in atto una vera crociata contro l’inserimento di prodotti commerciali nelle storie a scopi pubblicitari.

Non finisce qui: il nuovo tassello che va ad aggiungersi alla campagna pro privacy è la rimozione della sezione “seguiti” o “segui già” (a seconda dello smartphone e della versione software adottata). Da quel momento diverrà impossibile monitorare l’attività dei propri follower sul popolare social.

Instagram rimuove la sezione “seguiti”: come funziona

La funzione “seguiti” o “segui già”, compare nella stessa sezione in cui ogni utente può visualizzare i like e le interazioni che ricevono i suoi post su Instagram. Non tutti gli utenti la usano e sembra che, anzi, siano numerosi coloro che ne ignorano finanche l’esistenza.

Attraverso questa funzionalità è in pratica possibile monitorare tutta l’attività dei nostri follower su Instagram. Possiamo, ad esempio, sapere con quali utenti essi hanno interagito commentando una foto o a quali post hanno assegnato un like. Riceviamo inoltre notifica anche quando un nostro follower comincia a seguire un nuovo utente. In molti utilizzano questa funzione per spiare l’attività social delle celebrità, a scopo di gossip. In parole povere, attualmente su Instagram solo la messaggistica privata è autenticamente tutelata dal rispetto della privacy.

L’eliminazione di questa funzione renderà di fatto impossibile spiare i nostri follower (ed impedirà a loro di spiare noi), ampliando notevolmente gli spazi di privacy presenti sulla più popolare piattaforma di photo – sharing. La sperimentazione è già partita e sta riguardando un ristretto campione di utenti, che ha già visto sparire la sezione “seguiti” / ”segui già” da Instagram.

Nei prossimi mesi dovrebbe essere estesa a tutti, come già avvenuto per l’eliminazione della visibilità del numero di like ricevuti.