intel-presenta-il-nuovo-intel-core-i9
adv

La notizia è arrivata da Pechino poche ora fa, la Intel ha incrementato ancora una volta le prestazioni dei suoi processori, garantendo una migliore esperienza di gioco e realtà virtuale

La multinazionale statunitense Intel Corporation in un evento a Pechino, dopo i modelli proposti in gennaio del top di gamma Core X, ha presentato il nuovo processore Core i9-8950HK, che per comodità chiameremo solo Core i9.

Il nuovo processore Intel considerato il migliore della gamma

Il nuovo processore fa parte dell’ottava generazione per notebook, in particolar modo per quelli da gaming ad alta definizione e per la creazione di contenuti in 3D o video. Attualmente risulta essere il miglior processore della gamma Intel, il cui rilascio era già stato anticipato un anno fa.

Della serie Core X fanno parte processori più “accessibili”, come il Core i5 al prezzo di 242 dollari; quelli di fascia medio- superiore come il Core i7, che in base alle caratteristiche si posiziona in una fascia di prezzo compresa tra i 339 e i 599 dollari; e il neonato Core i9, un potentissimo processore il cui prezzo si aggira intorno 1000-1700 dollari.

La vera chicca non è ancora arrivata, infatti la multinazionale produttrice di software ha pensato ad una versione ancora più potenziata del Core i9, vale a dire il Core i9 Extreme Edition che costa all’incirca 2000 dollari. Questo si presenta come una risposta al processore sviluppato da AMD Threadripper 1950X, solo con un prezzo nettamente più accessibile.

I test dei nuovi processori Intel parlano chiaro

Le prestazioni dimostrate nei vari test sono nettamente superiori a qualunque altro processore proposto recentemente da AMD e HEDT e questo prova, ancora una volta, la capacità di Intel di accostare un ottimo prodotto a prezzi ragionevoli.

Tutti i processori sopra elencati hanno migliorato le prestazioni del 10% in operazioni multi-thread e del 15% per operazioni in single-thread grazie all’utilizzo della tecnologia Turbo Boost Max 3.0.

Core i9 risulta essere un processore a 12 thread e 6 core, sbloccato di fabbrica, che integra il sistema Intel Thermal Velocity Boost attraverso cui, in condizioni termiche favorevoli, garantisce una frequenza di clock dai 2,9 GHz fino ai 4,8 GHz. Il nuovo prodotto di casa Intel si basa su una struttura Coffee Lake, sfruttando una produzione a 14nm che può essere potenziata a 14nm++.

Il Chipset usato dal nuovo processore progettato da Intel

Il processore utilizza, inoltre, chipset Intel serie 300, il quale supporta connessioni a IOM (Intel Optane Memory) e Wi-Fi Gigabit che aumentano le prestazioni del pc per quanto riguarda le unità di archiviazione su computer fissi e portatili, aumentando a sua volta la velocità del sistema.

Core i9 garantisce il 41% in più di frame al secondo rispetto ai suoi antenati, sia nell’editing di video in altissima definizione sia nei giochi, vale a dire il 59% in più di prestazione rispetto a prima.

In seguito ai miglioramenti preannunciati con il processore Core i9, Intel ha annunciato che anche i processori della vecchia generazione i5 e i7 saranno basati su un sistema di produzione a 14nm++

La svolta fatta da Intel Core i9 non lascerà delusi i suoi utilizzatori, prestazioni simili pensati per il videogaming e video editing non erano mai stati visti prima.