Politano e Cedric
Politano
adv

Il posticipo di questa giornata di serie A finisce con la vittoria dei nerazzurri grazie alla rete di Politano ed al raddoppio di Perisic

Inter avanti con Politano e Perisic

La squadra nerazzurra riesce a portare a casa i tre punti grazie alla rete nel primo tempo di Politano ed al raddoppio sul finale di Perisic.

Primo tempo

Un primo tempo che vede le due squadre studiarsi e senza sbilanciarsi troppo, in cui i padroni di casa tentano di fare la partita mentre gli ospiti, che hanno visto sgretolarsi gli obiettivi stagionali, decidono di non scoprirsi troppo.

Sono però tanti gli errori di questo Monday Night Match, come l’errore a inizio partita di Borja Valero che si fa rubare palla da Meggiorini, o il colpo di testa di Milan Skriniar che termina sul fondo.

C’è una buona iniziativa di Nainggolan, al decimo minuto, che ci prova dai 25 metri ma che viene reso inoffensivo da Cesar.

Tomovic spaventa la propria difesa con un rischiosissimo passaggio per Semper su cui era pronto ad avventarsi Politano, ma il portiere del Chievo riesce ad arrivare prima sulla palla.

E proprio Politano al 25esimo si fa anticipare a colpo sicuro da Bani, fallendo il colpo dell’uno a zero.

Ma a furia di provarci l’attaccante nerazzurro riesce a mettere palla in rete per l’uno a zero, dopo un rimpallo favorevole al 39esimo minuto di gioco.

Secondo tempo

Come si poteva immaginare, la partita riprende con ritmi molto blandi. Dopo un primo tempo completamente a favore della squadra di casa, anche il secondo sembra poter dire molto poco.

Al 54′ c’è un buon tentativo di Mauro Icardi su un cross di Perisic, ma il pallone finisce alto.

Pochi minuti dopo l’autore del gol partita indirizza un sinistro nello specchio della porta, ma Semper è attento sia in quest’occasione che sulla successiva ribattuta di Perisic che provava a ribadire in rete.

Al 64′ palo per l’Inter dopo un buon fraseggio tra Icardi, Nainggolan e Perisic, il quale allarga troppo il piede spedendo la sfera contro il legno.

Sul 76′ viene poi espulso Rigoni per doppia ammonizione, lasciando così i propri uomini in 10 e sotto di un gol contro un’Inter che ha dominato la partita per tutto il tempo.

Fuori un pezzo di storia del calcio al minuto 80: esce dal rettangolo di gioco Sergio Pellissier ed i tifosi di entrambe le squadre gli dedicano la meritata standing ovation.

Perisic all’86esimo ribadisce in rete un tiro finito sul palo di Cedric Soares, trovando il gol che chiude la partita.