adv

Nel mirino affittanze abusive e stupefacenti: sei persone denunciate

Nel week end i Carabinieri della Compagnia di Ischia, nell’ambito dei servizi disposti dal Comando Provinciale di Napoli, hanno intensificato i controlli per monitorare i flussi turistici.
I militari hanno identificato 267 persone e controllato 133 veicoli. Tra gli obiettivi, oltre alla repressione e prevenzione dei reati, anche il monitoraggio delle aree di movida ed il contrasto del fenomeno delle affittanze abusive.

I Carabinieri hanno denunciato tre persone, un 40enne, un 64enne ed una 90enne tutti del posto, perché non avevano comunicato all’Autorità di Pubblica Sicurezza le generalità dei turisti a cui avevano affittato il proprio appartamento.

A Barano d’Ischia, i militari della locale Stazione hanno denunciato un 39enne ed un 32enne, incensurati, per detenzione e coltivazione di droga. Entrambi occultavano nelle rispettive abitazioni complessivi grammi 2.5 di marijuana e numero 5 piante di canapa indiana altre tra i 30 e i 100 cm.

Controlli anche alla circolazione stradale: i Carabinieri della Stazione di Ischia hanno denunciato un 51enne che circolava alla guida della propria auto con tasso alcolemico di 1.58 g/lt, mentre l’Aliquota Radiomobile ha elevato 15 contravvenzioni. Tra queste 5 sono state elevate per la violazione al Codice della Strada relativa il divieto di sbarco e circolazione per i veicoli intestati a residenti nella Regione Campania.

Durante le attività, i militari hanno anche controllato gli affittuari di ulteriori  27 abitazioni constatando la regolare comunicazione all’Autorità di Pubblica Sicurezza.
I servizi di controllo del territorio continueranno nei prossimi giorni e per tutta la stagione balneare.