adv

È un periodo florido per le promozioni telefoniche in Italia. Dallo sbarco di Iliad nel nostro paese, si sono moltiplicate le promozioni vantaggiose che offrono un ingente numero di GB, minuti e messaggi a prezzi bassi.

Wind e Vodafone hanno subito proposto la loro visione di “promozione vantaggiosa”, cercando di raggiungere la convenienza proposta di Iliad.

La promozione avanzata da Iliad resta sulla carta una delle più vantaggiose, se non la più completa al momento sul mercato. In questa sfida all’offerta migliore, da oggi scende in campo anche Tim, con una promozione riservata a coloro i quali migrano da Iliad o operatore virtuale.

Scopriamo insieme cosa offre la nuova promozione di Tim e a quale costo.

Le caratteristiche dell’offerta di Tim sono:

  • 20 GB di connessione Internet, condivisi tra download e upload.
  • Minuti illimitati verso tutti i fissi e i cellulari nazionali.
  • Vincolo di 24 mesi di effettivo pagamento.

I costi di attivazione previsti sono di 12 euro mantenendo la SIM attiva per 24 mesi. Qualora questo vincolo non fosse rispettato, la Tim sanzionerà il cliente addebitando 20 euro sul suo credito residuo.

Il costo della promozione, come intuibile dal nome stesso dell’offerta, è di 7 euro al mese. È possibile richiedere sul sito della Tim o in ogni negozio Tim ufficiale il passaggio alla nuova 7 ExtraGo New.

Qualora foste tra le persone a possedere già la 7 ExtraGo, fortunatamente la vostra offerta riceverà un incremento dei minuti utilizzabili, portandoli da 1000 a illimitati. Tale passaggio non richiede costi aggiuntivi per tutti coloro che hanno già attivato la promozione tra il 7 e il 18 giugno.

I dubbi riguardano sicuramente il vincolo imposto da Tim di 24 mesi, per quanto ormai la qualità della connessione e velocità non rappresentino un’incognita come è invece per Iliad.

La promozione risulta particolarmente interessante dando uno sguardo alle offerte già disponibili sul sito della Tim. La stessa quantità di GB, ovvero 20, coadiuvati da 1000 minuti verso fissi e mobili, è al momento acquistabile a 10 euro al mese.

Resta un unico dubbio per quanto concerne la nuova 7 ExtraGo New: qualora la SIM fosse disattivata prematuramente, ma non vi fosse credito sul telefono, sarebbe ancora possibile multare il cliente?

Scalando dal credito telefonico, e non da conto bancario o carta di credito, appare molto facile una soluzione per evitare la sanzione di Tim. Vi aggiorneremo qualora la strategia di quest’ultima cambiasse per adattarsi a questa incongruenza, o per scoprire quale escamotage avrà adottato.

Oltre Tim, cosa sta accadendo?

Ha fatto particolare scalpore in questi giorni l’arrivo di un nuovo operatore telefonico virtuale sul suolo italiano: ho.

Dietro questo nome, riassuntivo di “ho tutto chiaro”, si cela il ben più noto gestore Vodafone. Il progetto di ho. nasce dalla necessità di fronteggiare Iliad garantendo agli utenti offerte chiare e trasparenti, associate alla copertura di rete Vodafone.

Le caratteristiche della prima promozione lanciata da ho. sono:

  • 30 GB di connessione mobile in 4G sotto rete Vodafone
  • Minuti illimitati
  • SMS illimitati
  • 2 GB di Roaming in Europa
  • Canone veramente mensile

Questa offerta indubbiamente interessante ha spinto parecchie persone a valutare l’utilizzo del loro primo operatore mobile virtuale. Ci sarà possibile darvi presto pregi e difetti di questo nuovo gestore, poiché abbiamo deciso di dargli fiducia e provarlo in prima persona.

Come ogni operatore virtuale, anche ho. non possiede né mai possiederà infrastrutture proprie a cui appoggiarsi. Fortunatamente, utilizzare la rete Vodafone rappresenta un vanto più che un problema, poiché ad oggi è da molti accreditato come la più veloce fra opzioni disponibili.

Anche la copertura trarrà ingenti benefici dall’utilizzo della rete Vodafone, che garantisce una sicurezza quasi matematica di non ritrovarsi quasi mai senza segnale.

Entrambe le promozioni “anti-Iliad” presentate hanno un costo maggiore dell’offerta dell’azienda francese, sostenendo che il prezzo superiore dia accesso a servizi migliori. La questione è fortemente soggettiva e indubbiamente ognuno sa se preferire un prezzo più aggressivo o altre caratteristiche offerte da operatori più noti.

Ciò che è certo è che dall’arrivo di Iliad in Italia la situazione è radicalmente cambiata, a conti fatti in meglio per il consumatore, che si ritrova circondato di offerte trasparenti e convenienti.

Sperando la situazione rosea possa durare ancora per molto, non possiamo far altro che complimentarci con Iliad per aver avuto l’ardire di lanciare un’offerta così competitiva in Italia e di aver smosso una situazione che, da un po’ di tempo, sembrava essere statica.