Kia Telluride: il
adv

Potente, spaziosa e adatta a ogni tipo di strada: la Kia Telluride è il classico Suv americano per famiglie

Molto più grande della “cugina” Sorento, la Kia Telluride, già dal 2016 ha cominciato i primi test su strada.
La sua forma, muscolosa ma lineare ed elegante, ha da subito convinto anche gli appassionati di auto più esigenti.
Negli utlimi tempi sono cominciati a circolare i primi scatti dell’auto “camuffata” per le prove pre-immatricolazione; probabilmente l’arrivo sul mercato avverrà nel 2020.
Piccola curiosità: stando ad alcuni rumors, le portiere posteriori potrebbero avere l’apertura controvento in stile “Rolls Royce”.
Sarà così? Non ci resta che aspettare i prossimi mesi per avere notizie ulteriori, su uscita e prezzi.

Il classico Suv Americano

La mastodontica Kia Telluride incarna totalmente l’anima a stelle e strisce, tanto cara appunto agli americani.
Il modello della casa orientale è stato studiato proprio in base ai gusti del pubblico degli Stati Uniti, presentato anche al Salone di Detroit.
Già dagli esterni si nota: tagli netti, carrozzeria solida e “muscolosa” e le finiture cromate.
L’auto, prodotta in Georgia (Usa), è differente dalle ultime Kia vendute, presente però la classica mascherina sottile: punto fermo e solido della casa coreana.
Le ruote da ben 20 pollici e i finestrini “a taglio” danno un aspetto sportivo alla vettura che sembra leggermente più piccola di quanto (non) sia.
5 metri, per 3 file di sedili, la Telluride sta per fare il suo ingresso su strada, tra le dirette “concorrenti” : Ford Explorer, Mazda CX-9 e Hyundai Palisade, tra tutte.

Gli interni: ricchi, spaziosi e ben curati

All’interno della Kia Telluride, come già detto, ci saranno 3 file di sedili (probabilmente fino ad otto poltrone).
Il Suv nasce come auto famigliare, per viaggi e grandi trasporti.
Tanti dunque i comfort a bordo: il climatizzatore controllabile anche dalla seconda fila, 2 prese usb per ogni fila di poltrone e la possibilità di collegare più smartphone in contemporanea all’infotainment.
La novità è portata dalla funzione “Quiet Mode”, con la quale è possibile isolare l’audio sulle altre file di sedili, per lasciar riposare chi, eventualmente, si sia addormentato.
La seconda e terza fila sono, normalmente, reclinabili: il baule così raggiunge 2.463 litri, fino ad un minimo di 594 (con 8 poltrone alzate), mentre 1.302 con 5 sedili in posizione.

Tra la tecnologia e la potenza del motore

Come si può evincere, anche in linea con gli standard americani, è importante aver progettato un auto sì tecnologica e “massiccia”, ma anche potente e con grandi prestazioni.
Il corridoio centrale offre spazio ai controlli per le 4 modalità di guida, tramite risposte del motore e del cambio (a 8 rapporti) sempre più efficienti; le modalità sono: Eco, Smart, Sport e Comfort.
La Kia Telluride, sulla plancia, offre un sistema infotainment tecnologico e curato: lo schermo da oltre 10 pollici è dotato delle connessioni a Apple CarPlay e Android Auto.
Sul lato della meccanica e delle prestazioni sono molto utili le sospensioni posteriori auto-livellanti, prevede una trazione AWD: la distribuzione della potenza sugli assi può arrivare al 65-35.
L’unico motore, per ora, dovrebbe essere un benzina V6 da 295 CV.