La Apple si lancia nell’offerta del servizio di streaming tv

La Apple si dedica ad un nuovo progetto: l’accesso completamente gratuito a contenuti in streaming direttamente attraverso l’app “TV”

30
Apple
adv

La Apple si dedica ad un nuovo progetto: l’accesso completamente gratuito a contenuti in streaming direttamente attraverso l’app “TV”

Secondo quanto emerso dalle ultimissime indiscrezioni, pare proprio che la Apple stia lavorando ad un nuovo progetto per immettersi nel mercato dello streaming tv.

La Apple si lancia nel mercato dello streaming

Le voci arrivano direttamente dall’emittente televisiva CBNC, secondo la quale la compagnia della mela starebbe per tuffarsi nel mondo dello streaming. L’obiettivo è di offrire ai propri utenti contenuti originali Apple oppure prodotti acquistati e riprodotti in anteprima ed in esclusiva. L’accesso a questi contenuti sarebbe completamente gratuito per i possessori di iPhone, iPad ed Apple TV, direttamente attraverso l’applicazione “TV”.

I servizi offerti dalla Apple

La Apple, dunque, metterebbe a disposizione dei propri utenti in modalità completamente gratuita, oltre a contenuti audiovisivi del tutto originali, anche alcuni canali esterni all’abbonamento, come Starz e Hbo. 

Attraverso questa nuova offerta, infatti, l’azienda americana dimezzerebbe la richiesta di installazione di applicazioni di altri servizi in streaming, potendo accedere direttamente a contenuti analoghi sull’app “TV”della Apple, già preimpostata su tutti i dispositivi. 

La concorrenza con cui dovrà confrontarsi la Apple

Non bisogna, però, dimenticare che la concorrenza in questo settore è davvero spietata. Basti pensare ai milioni di utenti che hanno sottoscritto un abbonamento con Netflix o a tutti i possessori del servizio Prime di Amazon che hanno a loro disposizione centinaia di contenuti audiovisivi completamente gratuiti inclusi nel servizio Amazon Prime Video. 

Quando sarà possibile accedere al nuovo servizio della Apple?

Sempre in base alle prime indiscrezioni, la Apple avrebbe stanziato quest’anno ben 1 miliardo di dollari per ottenere contenuti televisivi completamente originali. Inoltre, sarebbero già 25 i primi progetti di show televisivi inediti che abbracceranno tutte le fasce d’ascolto. Pare, dunque, che l’attuazione del nuovo servizio sarà disponibile già a partire dai primi mesi del 2019.