santo_del_giorno
adv

La memoria di due Vescovi delle primissime generazioni cristiane, ambedue convertiti da San Paolo e suoi collaboratori, è stata abbinata nel nuovo Calendario della Chiesa

San Tito fu uno dei più stretti collaboratori di Paolo di Tarso, che gli indirizzò una delle sue lettere pastorali. Secondo la tradizione fu vescovo di Creta. È venerato come santo da tutte le Chiese che ammettono il culto dei santi.

San Timoteo è stato un compagno di Paolo di Tarso durante i suoi viaggi missionari; Paolo di Tarso lo avrebbe costituito vescovo di Efeso. È venerato come santo dalla Chiesa cattolica che ne celebra la memoria il 26 gennaio e dalla Chiesa ortodossa che lo ricorda il 22 gennaio.

Timoteo è il destinatario di due lettere, la Prima lettera a Timoteo e la Seconda lettera a Timoteo, incluse nel Nuovo Testamento e tradizionalmente attribuite a Paolo, sebbene ritenute non autentiche dalla critica modernista.

 

 

A Napoli si dice: “‘A salute s’abbusca e nun s’accatta”.        
La salute si riceve in dono, non può essere comprata.

 

 

Riflessione del giorno:

Mettersi insieme è un inizio, rimanere insieme è un progresso, lavorare insieme un successo.
(Henry Ford).

 

 

 

Casimiro Todicchio