La nuova Bmw Serie 3 quanta tecnologia
adv

Manca sempre meno al debutto della nuova Bmw Serie 3: tanta tecnologia e grandi prestazioni

Bmw è pronta a presentare la settima generazione della Serie 3: una delle berline più vendute al mondo.
I numeri, mostruosi, confermano quanto attestato sopra: oltre 15 milioni di unità vendute dal 1975 ad oggi, in tutti i continenti.
Dagli anni ’90 oltre 600 mila vetture vendute in Italia, circa l’80% nella versione Touring: destinata alle famiglie.
Per quanto nel mercato globale stiano aumentando le vendite riguardanti Citycar e Suv, comunque resta tra le berline più amate di sempre.
La nuova Serie 3 promette di confermare i rumors che la vogliono tra le leader nel settore; necessari circa 40 mila euro per la versione base.

I motori

Fin da subito saranno disponibili 5 motori.
Il listino prevede due motori a benzina 4 cilindri: uno da 180 CV (per la versione 320i) e un altro, da 258 CV, per la Bmw 330i.
Presenti anche altri due alimentati a diesel, sempre a 4 cilindri: da 150 CV (Bmw 318d) e 190 CV (320d).
Infine abbiamo un’ulteriore motore diesel a 6 cilindri da ben 265 CV per la 330d.
Sarà disponibile anche la versione a trazione integrale: Bmw 320d xDrive (consumo combinato di carburante: 4,5 – 4,8 l ogni 100 km; Emissioni CO2 combinate: 118 – 125 g per km).
I modelli sono allineati agli standard EURO 6d-TEMP, per quanto riguarda i gas di scarico, abbinabili anche alla nuova trasmissione automatica da 8 rapporti.

Stile, eleganza e sportività

L’auto ha avuto un importante restyling estetico.
Esteriormente spicca il “muso” con una calandra nuova e i fari Full-LED di serie; mentre gli Adaptive LED, con un fascio di luce di quasi 530 metri, con anabbaglianti Laserlight Bmw, sono presenti come optional.
Lateralmente si mostra molto sportiva, il retro è pulito ed elegante.
All’interno la vettura è molto più spaziosa, tanti vani porta oggetti, una strumentazione elegante (ma moderna) e la consolle centrale sono facili da consultare.
Sul cruscotto i display e i vari pulsanti (come quelli per l’aria condizionata) sono stati posizionati ad hoc per assicurarne un utilizzo ergonomico.
La leva del cambio è stata ridisegnata e posta a fianco dell’iDrive controller.
Il pulsante per l’accensione è nella consolle centrale.
Presente anche il Driving Experience Control per far funzionare le manovre di parcheggio autonome.

La chiave ora è lo smartphone

Un’altra grande novità della nuova Bmw Serie 3 è la “Bmw Digital Key”: lo smartphone diventa, adesso, la chiave dell’automobile.
Il processo di funzionamento è semplice: avvicinando il cellulare alla maniglia della portiera, si aprirà automaticamente.
Una volta a bordo, il motore, può essere avviato ponendo lo smartphone nell’apposito scompartimento di ricarica wireless o nel contenitore per cellulari; sotto alla colonna centrale.
La Digital Key è disponibile soltanto per gli smartphone Samsung Galaxy aggiornati ad Android 8.0 e versioni successive.

Il Bmw Intelligent Personal Assistant

Il Bmw Intelligent Personal Assistant, al debutto sulla nuova Serie 3, consentirà a guidatore e passeggeri di attivare le funzioni dell’auto con la voce: tramite il comando vocale “Hey Bmw” si attiverà l’assistente vocale.
Si potrà anche dargli un “nome”, personalizzabile.
Molteplici le funzioni disponibili: dalla navigazione alle informazioni su luoghi d’interesse, controllerà anche lo stato delle ruote, dell’olio de del carburante; fornirà anche “spiegazioni” su come utilizzare le tecnologie presenti nell’auto.