Bill Gates
adv

Bill Gates sta lavorando ad un nuovo progetto filantropico, la toilette del futuro, che potrà salvare la vita a milioni persone

Bill Gates e la toilette del futuro

È stato presentato in occasione dell’Expo di Pechino, in Cina, il nuovo progetto a cui sta lavorando il co-fondatore di Microsoft, nonché uno degli uomini più ricchi del mondo, Bill Gates. Le sue abilità, questa volta, sono state messe a disposizione di una nuova opera filantropica: la toilette del futuro, che potrebbe salvare la vita a milioni di persone.

Come funziona la toilette del futuro?

La toilette presentata a Pechino farà la differenza, soprattutto nei paesi meno sviluppati del mondo, rappresentando la possibilità di ridurre il contagio dalle infezioni, salvando in questo modo la vita di centinaia di persone. Infatti, la toilette pensata da Bill Gates non necessita né di fognature e né tantomeno di acqua, ma attraverso un processo chimico, trasforma in fertilizzanti i rifiuti umani.

Le conseguenze delle cattive condizioni igieniche

Non è un caso che l’attenzione di Bill Gates si sia soffermata proprio sui servizi igienico-sanitari. Infatti, la Fondazione Bill e Melinda Gates ha sottolineato quanto, a causa di scarse condizioni igieniche, muoiano attualmente nel modo mezzo milione di bambini all’anno. Nella maggior parte dei casi, tra l’altro, questi bambini non riescono a raggiungere neanche i 5 anni di vita. Non solo, le conseguenze di questa situazione costano circa 200 miliardi di dollari al mondo intero, importo che incide notevolmente sul reddito dei paesi sottosviluppati.

Il progetto della Fondazione

La Fondazione ha investito nella ricerca e nello sviluppo del settore igienico-sanitario più di 200 milioni dal 2011 ad oggi. Proprio questa tecnologia rappresenta il progresso più significativo degli ultimi 200 anni nel campo dei servizi igienico-sanitari.

L’OMS, tra l’altro, ha stimato che in tutto il mondo ancora 2,3 miliardi di persone non hanno ancora la possibilità di accedere all’utilizzo dei servizi igienici. Ancora più allarmanti sono i dati riportati dall’Unicef, secondo cui 480.000 bambini al di sotto dei 5 anni di vita muore per diarrea ogni anno, malattia che sarebbe molto spesso causata dal cibo contaminato da acqua non potabile o da acque reflue.

Proprio per in base ai dati riportati, la toilette presentata da Gates potrebbe davvero fare la differenza, cambiando il Mondo.