Urbanistica e architettura nel Terzo Millennio
adv

Nella video intervista all’architetto Enrico De Cenzo abbiamo trattato diversi temi concernenti l’architettura nel Terzo Millennio

Con le nuove tecnologie l’urbanistica e l’architettura sono radicalmente cambiate sia nell’ambito della progettualità sia per quello che concerne i fini ultimi di queste importanti scienze umanistiche. A tutta una serie di domande ha risposto, nella video intervista che vi proponiamo, il trentaseienne architetto e urbanista Enrico De Cenzo.

Le domande dell’intervista tra architettura e urbanistica

Di seguito, le domande che abbiamo posto all’urbanista Enrico De Cenzo

1 – Quale è l’impatto che le nuove tecnologie stanno avendo sull’architettura?

2 – Come è cambiata l’urbanistica nel Nuovo Millennio?

3 – Cosa si intende quando si parla di smart city?

4 – Cosa è la resilienza in architettura? 

Fateci sapere voi cosa ne pensate su questi importanti temi che riguardano, ormai, tutti quanti noi.

Avatar
Alessandro Maria Raffone, napoletano, classe ‘84, dopo la laurea in Scienze Storiche dell’Università Federico II, ha vinto un premio del Corso di Alta Formazione in Scienze Politiche “Studi Latinoamericani” dell’Università La Sapienza con la tesi Italia Fascista, Italiani all’estero e Sud America. Nel 2015 ha fondato l’Associazione Culturale “Heracles 2015”, la cui mission è far conoscere gli aspetti meno noti di Napoli. Ha scritto per la rivista Il Cerchio, e ha collaborato con il think thank indipendente Katehon. Ha concluso il Dottorato di Ricerca in “Storia, culture, e saperi dell’Europa Mediterranea dall’antichità all’età contemporanea” presso l’Università degli Studi della Basilicata nel febbraio 2018.