Lenovo Z5
adv

Lenovo Z5: primo smartphone “a tutto schermo”, niente notch, autonomia record. E’ davvero così?

Lenovo Z5: com’è in realtà?

Alla fine la montagna ha partorito il topolino: nulla si adatta meglio di questo popolare detto alle vicende che hanno riguardato l’uscita del nuovo Lenovo Z5. L’attesa che si era creata per il lancio del nuovo device cinese era stata difatti quanto mai fervida, soprattutto in virtù dei rumors che ne avevano preceduto l’uscita. Lenovo Z5 avrebbe dovuto essere, difatti, il primo smarthpone “all screen”, privo anche del “notch”. Tutte le indiscrezioni che provenivano dall’azienda, così come i rendering ufficiali diffusi in rete, sembravano confermare in pieno queste indiscrezioni. La realtà invece è stata ben diversa: il notch difatti è presente e in più è stata mantenuta la cornice inferiore, seppur resa molto sottile. Vediamo adesso assieme la scheda tecnica e cerchiamo di scoprire se, almeno su questo punto, Lenovo ha mantenuto le promesse.

Design Lenovo Z5

Le dimensioni dello smartphone rientrano nella media e ne consentono l’uso con una sola mano: 153 x 75.85 x 7.85 mm, per un peso di 165 g. Viene mantenuto il jack audio da 3,5 mm per ascoltare musica con i tradizionali auricolari, senza dover ricorrere ad adattatori.

Sulla scocca posteriore trovano posto il doppio modulo fotocamera in alto a sinistra e il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali, situato al centro, ma parecchio spostato verso l’alto e raggiungibile solo con una certa difficoltà. In questo caso la praticità è stata sacrificata ad esigenze di ordine estetico. Ma è l’intero smartphone a sembrare concepito strizzando l’occhio alle attuali esigenze del mercato, che privilegiano innanzitutto un certo tipo di design. Il rovescio della medaglia è che Lenovo Z5 ha finito per somigliare, forse fin troppo, al top di gamma dell’azienda di Cupertino, l’iPhone X.

Lenovo Z5 è davvero il primo smartphone “full screen”

Display Lenovo Z5

Il display è una buona unità IPS LCD da 6,2 pollici, con risoluzione 1080 x 2246 pixel e una densità di 402 ppi. Il rapporto d’aspetto è 19:9, con il display che arriva ad occupare una porzione dello schermo pari a circa il 90% del totale. Si tratta dunque di una rivoluzione, ma solo per quanto riguarda gli standard del colosso cinese, che mai aveva prodotto finora smartphone con questo design. Siamo invece ancora ben lontani da quello standard di telefono “a tutto schermo”, per il raggiungimento del quale, evidentemente, non sono state ancora individuate adeguate soluzioni tecniche.

Scheda tecnica Lenovo Z5: caratteristiche principali

Lenovo Z5 ospita un comparto hardware da medio gamma. Il SoC è il Qualcomm Snapdragon 636, un octa-core fino a 1,8 GhZ, accompagnato dalla scheda grafica Andreno 509. Lo smartphone è giunto sul mercato in due differenti tagli di memoria interna, da 64/128 Gb, entrambi associati ad una memoria RAM da 6 GB. Il ricorso a una scheda di memoria esterna, di tipo MicroSD, permetterà di aggiungere ulteriori 128 GB allo spazio d’archiviazione disponibile. Il software è basato su Android Oreo, aggiornato alla versione 8.1; a differenza di quanto avviene sui gemelli Motorola, l’interfaccia utente è maggiormente personalizzata, in questo caso con la ZUI 3.9.

Fotocamera Lenovo Z5: c’è l’intelligenza artificiale

Discreto il doppio modulo fotocamera posteriore, composto di un sensore principale da 16 Mpx ed uno secondario da 8 Mpx, entrambi con apertura f/2.0 e supportati dalle funzioni dell’intelligenza artificiale. Lenovo Z5 dovrebbe essere dunque in grado di riconoscere autonomamente le scene da fotografare e settare i parametri di scatto in maniera sempre ottimale. L’intelligenza artificiale è implementata anche sul sensore frontale, anch’esso da 8 Mpx, con apertura f/2.0. È possibile registrare video nella risoluzione del 4K a 30 fps.

Nella media anche la connettività dello smartphone; manca però la funzione dell’NFC.

Autonomia Lenovo Z5

Sul versante dell’autonomia, Lenovo ha compiuto il terzo passo falso della sua campagna pubblicitaria di anticipazione del nuovo modello. Lo smartphone avrebbe dovuto avere un’autonomia pari addirittura a 45 ore ma la batteria, da 3300 mAh, potrà garantire al Lenovo Z5 una giornata piena d’utilizzo senza problemi, ma non più di così.

Prezzo e uscita in Italia Lenovo Z5

Il Lenovo Z5 per ora è in vendita sul mercato asiatico ad un prezzo estremamente competitivo, equivalente a circa 175 Euro nella versione da 64 Gb, e a circa 240 Euro per quella da 128 Gb. Non è escluso che, a breve, il nuovo smartphone venga lanciato anche sul mercato europeo, ma per ora non vi sono certezze a riguardo.