adv

Letino,  “zona rossa” fino al 27 maggio

Il 20 maggio doveva essere l’ultimo giorno della “zona rossa” per gli abitanti di Letino, piccolo comune dell’alto Casertano. Da giorni è vietato entrare ed uscire dal comune.

I controlli da parte dei militari dell’esercito, dei carabinieri della compagnia del Matese e degli agenti della polizia municipale sono strettissimi.

 

Alcuni arrivano al  posto di blocco e dopo i controlli, devono tornare indietro. Entrano solo le persone autorizzate o i corrieri che trasportano i beni di prima necessità.

Il giovane sindaco di Letino, Pasquale Orsi, spera in una valutazione positiva da parte dell’autorità sanitaria e di un’ordinanza di riapertura da parte del governatore della Campania De Luca.

De Luca prolunga la “zona rossa”

In tarda serata è arrivata l’ordinanza del Presidente De Luca che ha prolungato la “zona rossa” fino al 27 maggio. Il motivo della decisione del governatore è stato dettato da una relazione dell’Asl di Caserta con la quale sono stati comunicati ulteriori casi di positività “per una percentuale complessiva di abitanti affetti dal virus pari ad oggi a circa il 10% della popolazione residente”.

Su tale base l’Unità di Crisi della Regione ha ravvisato la necessità di prolungare ulteriormente i provvedimenti restrittivi della “zona rossa”.