LG G7 Thinq
adv

Arriva sul mercato il nuovo LG G7 Thinq, il top gamma 2018 del colosso sudcoreano, con intelligenza artificiale, notch sul display e speaker con suono ultrapotente grazie al sistema Boombox. Nella nostra recensione tutte le caratteristiche ed il prezzo

LG G7 Thinq è da alcune settimane ufficialmente sul mercato. Il top di gamma 2018, diretto concorrente di iPhone X e Samsung S9, era molto atteso, soprattutto sul mercato europeo. Sembra, infatti, che l’altro flagship dell’azienda sudcoreana, l’LG V35 Thinq, potrebbe essere lanciato solamente in America ed Asia, tagliando fuori il nostro continente dalla distribuzione. Vi terremo aggiornati sulla situazione; nel frattempo scopriamo assieme tutte le caratteristiche di LG G7 Thinq, del cui arrivo avevamo già parlato tempo fa vedi qui.

Design LG G7 Thinq: è presente il notch

Rispettati i rumors della vigilia: il nuovo smartphone sudcoreano ha un design innovativo e, per alcuni versi, estremo. Iniziamo dalle dimensioni, che sono di tutto rispetto: 153.2 x 71.9 x 7.9 mm, per un peso di 162 grammi. Il rapporto d’aspetto è dunque di 19,5:9 e rende possibile l’uso del device con una sola mano grazie anche allo spessore ridotto. LG G7 ingloba il notch, la famosa tacca sulla parte superiore del display destinata ad ospitare i sensori. Il tasto dedicato allo sblocco del telefono, mediante riconoscimento delle impronte digitali, trova invece posto sulla scocca posteriore, al di sotto del doppio modulo fotocamera. E’inoltre presente l’ingresso per jack audio da 3,5 mm, grazie al quale sarà possibile ascoltare musica senza dover ricorrere ad adattatori. Lo smartphone ha ricevuto la certificazione IP 68, che ne attesta la resistenza alla polvere e l’impermeabilità, oltre a garantirne una superiore resistenza agli urti.

LG G7 Thinq

Display LG G7 Thinq: niente OLED

Il display di LG G7 Thinq è un’ottima unità IPS LCD da 6,1 pollici, con risoluzione record QHD+ di 1440 x 3120 pixel ed una densità di 564 ppi. Sono stati rispettati i rumors della vigilia e l’adozione di pannelli OLED resterà riservata ai prodotti della serie V. Si tratta di un display di alta qualità, molto luminoso e quindi visualizzabile senza problemi all’aperto: il vetro è di tipo Gorilla Glass di quinta generazione.

Scheda tecnica LG G7 Thinq: potenza quasi al top (sul mercato europeo)

Il nuovo top di gamma sudcoreano ingloba una scheda tecnica di livello, col meglio di quanto offra la tecnologia cellulare attualmente. Il processore è il nuovo Qualcomm Snapdragon 845, un octa-core fino a 2,8 GhZ, accompagnato dalla potente scheda grafica Andreno 630. Allineato al segmento dei top di gamma anche lo storage interno: LG G7 Thinq ha una memoria RAM da 4 GB e una ROM da 64 GB, espandibile fino a 400 GB mediante ricorso a memoria esterna di tipo SD. E’una dotazione di base capace di garantire il funzionamento fluido dello smartphone in ogni situazione. Ciò nonostante, ci spiace dover rilevare che LG ha previsto anche una versione Plus dello smartphone, con taglio 6 GB di RAM/ 128 GB di ROM, che sarà assente sul mercato europeo.

Fotocamera LG G7 Thinq: c’è l’intelligenza artificiale

LG G7 migliora sensibilmente il comparto fotografico rispetto a quello del suo predecessore. Sulla scocca posteriore del telefono è presente un doppio modulo fotocamera da 16 Mpx: il sensore principale è assai luminoso ed ha apertura f/1.6. LG mantiene il secondo sensore di tipo grandangolare ma, in questo caso, il campo visivo per gli scatti panoramici scende a 107 gradi per contenere le distorsioni agli angoli. Ottima l’apertura, che si attesta ad un comunque luminoso f/1.9. Il sensore frontale è da 8 Mpx, con apertura f/1.9.

La fotocamera ingloba l’intelligenza artificiale e questo dovrebbe rendere lo smartphone capace di “imparare” dai suoi scatti ed offrire personalizzazioni sempre adeguate alle diverse scene da fotografare. La qualità video raggiunge i 4 K a 2160p e 30 fps, anche se la stabilizzazione elettronica si ferma alla risoluzione FullHD.

LG G7 Thinq

Audio LG G7 Thinq: il sistema Boombox è rivoluzionario

Il comparto audio è stato curato in maniera particolare da LG Il sistema Boombox sfrutta un posizionamento dello speaker audio all’interno della scocca, capace di amplificare la pressione sonora, in particolare per quanto riguarda le frequenze basse. Quest’effetto risulta ulteriormente implementato quando il telefono viene appoggiato su un qualsiasi tipo di superficie piana. L’audio in uscita tramite auricolari è, a sua volta, di livello superiore ed ingloba la funzione Quad DAC Hi-Fi, già vista su LG V30

Software LG G7 Thinq: immancabile Android Oreo

Il software di LG G7 Thinq è basato su Android Oreo 8.0, con le consuete personalizzazioni di LG, poco invasive ed essenziali. Di grande utilità la presenza di un tasto fisico dedicato richiamo del Google Assistant, senza dover preventivamente sbloccare lo smartphone. Assolutamente completa la connettività dello smartphone.

Autonomia LG G7 Thinq: prestazioni buone e ricarica wireless

LG G7 Thinq ha una batteria da 3000 Mah, capace di garantire allo smartphone una giornata piena di autonomia con un utilizzo medio. LG spiega che non è stato possibile implementare una batteria più capiente per evitare di aumentare lo spessore dello smartphone. Presente la funzione della ricarica rapida assieme alla funzione di ricarica wireless.

Prezzo LG G7 Thinq

LG G7 Thinq è stato messo in vendita al prezzo di 849 Euro, nella media del settore dei top di gamma. Per chi volesse attendere un calo del prezzo è però lecito aspettarsi uno street price in rapida discesa nelle prossime settimane.