adv

I Carabinieri arrestano coniugi incensurati

I Carabinieri della Stazione di Licola insieme a quelli della Stazione di Bacoli hanno arrestato per coltivazione e detenzione a fini di spaccio i due coniugi incensurati di Licola di Pozzuoli di 54 e di 47 anni.
I militari hanno notato troppe persone passeggiare nelle vicinanze dell’abitazione dei due ed hanno deciso di controllare. Perquisita l’abitazione sono state rinvenute e sequestrate 5 piante di marijuana alte tra i 55 e i 140 centimetri.

Le piante erano nel giardino di pertinenza della loro abitazione. All’interno dell’abitazione, i Carabinieri hanno trovato 47 grammi della stessa sostanza suddivisa in sette dosi pronte alla vendita: erano stipate all’interno di un mobile della sala da pranzo e in un mobile della camera dal letto.

Rinvenuti e sequestrati infine 895 euro provento del reato, degli appunti con all’interno la contabilità relativa all’attività di spaccio, un bilancino di precisione ed un telefono cellulare probabilmente utilizzato per contattare i clienti.

Marito e moglie sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.