L'Industria 4.0 è la Quarta Rivoluzione Industriale. Un'occasione da non perdere.
adv

Ogni Rivoluzione Industriale ha comportato, nel corso degli eventi, un cambiamento epocale che ha reso, in breve tempo, quasi tutto ciò che c’era prima obsolescente e non più utile alla Società

Chi vi scrive è nato nel novembre 1984 e ricorda benissimo il videoregistratore, le enciclopedie cartacee, le sale giochi con i cabinati, le cassette audio e molto altro ancora che per i lettori più giovani diranno poco o nulla. Questo stesso “spaesamento” vale anche per me per quanto riguarda gli oggetti, ormai vintage, come il  jukebox o le macchine fotografiche Anni 60’ che ho avuto occasione di poter osservare principalmente nelle pellicole su quei periodi o in particolari negozi.

L’avvento dell’Industria 4.0

Oramai siamo giunti alla Quarta Rivoluzione Industriale che ha come elemento trainante di sviluppo l’informatica e le nuove tecnologie (https://www.psbprivacyesicurezza.it/industria-4-0-litalia-punta-sulla-tecnologia/). Ciò ha avuto come conseguenza l’interconnessione di più oggetti o apparecchiature tra loro tramite l’utilizzo di una strumentazione adeguata. Gli smartphone, ad esempio, ci permettono di interfacciarci con diversi apparecchi elettronici (come la televisione, l’impianto della luce di casa, le lavastoviglie, etc.): tutto ciò allo scopo di rendere più agevole la nostra vita.

Smartphone Uber alles

La citazione dello smartphone, che in italiano possiamo tradurre come telefono intelligente, non è casuale per il prosieguo dell’articolo. Nel corso degli ultimi dieci anni questo dispositivo universale ha reso obsolescenti una serie di prodotti, portando nel contempo ad una forte crisi le relative aziende produttrici, con conseguente perdita di posti di lavoro.

Le obsolescenze

Grazie allo smartphone, e a dispositivi simili, possiamo avere (per esempio): al posto dell’Enciclopedia cartacea, Wikipedia; invece di consultare la nostra mappa o il GPS possiamo accedere a Google Maps; per conoscere l’ora esatta non siamo più costretti ad utilizzare l’orologio a muro o quello da polso potendo consultare la specifica app. Le sveglie sono diventate un optional avendo ormai a disposizione la sveglia digitale.

L’Industria 4.0 come opportunità di sviluppo

L’Industria 4.0 è soprattutto fonte di innovazione, pertanto i posti di lavoro stanno aumentando e non diminuendo grazie all’informatica. Nuove opportunità di crescita sono aperte per chi è in grado di cogliere il momento favorevole. Sia il pubblico che il privato devono puntare sull’Industria 4.0 se vogliono rimanere sulla “cresta dell’onda”.

Avatar
Alessandro Maria Raffone, napoletano, classe ‘84, dopo la laurea in Scienze Storiche dell’Università Federico II, ha vinto un premio del Corso di Alta Formazione in Scienze Politiche “Studi Latinoamericani” dell’Università La Sapienza con la tesi Italia Fascista, Italiani all’estero e Sud America. Nel 2015 ha fondato l’Associazione Culturale “Heracles 2015”, la cui mission è far conoscere gli aspetti meno noti di Napoli. Ha scritto per la rivista Il Cerchio, e ha collaborato con il think thank indipendente Katehon. Ha concluso il Dottorato di Ricerca in “Storia, culture, e saperi dell’Europa Mediterranea dall’antichità all’età contemporanea” presso l’Università degli Studi della Basilicata nel febbraio 2018.