adv

Nell’epoca dell’esplosione dei social network come Instagram e delle piattaforme multimediali e virtuali di vario tipo, anche i videogiochi possono vivere l’ennesima rivoluzione della loro storia

La possibilità che siano sempre più dinamici grazie a una connessione Internet e a una serie di complementi che permettano di avere una giocabilità ancora maggiore è oggi una realtà assoluta.

Che si tratti di un gioco di ruolo, di uno sparatutto o di un gioco di tipo sportivo, sono vari gli strumenti complementari che possono essere combinati per avere un’esperienza di gioco completa e assoluta.

Tra questi vi sono senza dubbio le cybershoes, che permettono di camminare in qualsiasi gioco di realtà virtuale. L’ultima invenzione della tecnologia moderna sarà molto utile ai gamer che prediligono certi tipi di giochi. Andiamo a vedere perché.

Dinamismo assoluto

L’azienda viennese che ha creato le cybershoe aveva come obiettivo primario quello di mettere a disposizione un accessorio da applicare alle scarpe che potesse simulare nella virtualità i movimenti dei piedi del giocatore.

Il movimento dei piedi, che avviene mentre il giocatore è seduto sulla sua sedia girevole, viene riprodotto in toto nella realtà virtuale grazie alla perfetta adesione dell’accessorio alla scarpa e nella superficie a contatto con il terreno. A sua volta, questa tocca una ruota che scorre man mano che il giocatore sposta i piedi.

Compatibile con Steam e tante altre piattaforme di giochi virtuali, questo complemento è perfetto per ricreare un dinamismo di gioco assoluto per chi ama dominare in lungo e in largo la realtà virtuale nella quale si tuffa.

Anche i giochi oggi conosciuti come esport, che stanno facendo molti proseliti anche in Italia, possono essere migliorati con questa nuova tecnologia. Ad esempio, durante un torneo di Fortnite, gioco che può contare su di una community di oltre 40 milioni di gamer attivi, in molti potrebbero approfittare di questo device per migliorare le loro prestazioni.

Con ricchissimi premi in palio, tornei del genere, così come quelli di Counter Strike, dove il favorito attuale è AGO, con una quota Betway di 1,33 il 28 novembre, sono tra i più gettonati del momento, e alcuni di loro sono sponsorizzati da multinazionali come la Red Bull.

Con un costo minimo di 163 euro, almeno per il momento, queste cybershoe rivestono il ruolo di uno strumento utile ma piuttosto esclusivo, data la sua originalità. Tutto lascia presagire che con il tempo il suo prezzo si abbasserà, ma per il momento chi potrà disporne potrà trarne moltissimi vantaggi.

L’utilità nei giochi VR e non solo

Stiamo parlando di uno strumento innovativo perché riesce a permettere al giocatore di controllare ogni movimento di gioco come se stesse nella realtà, il che va totalmente a vantaggio del gameplay, anche se bisogna adattarsi con calma ai tipi di movimenti disponibili.

Queste scarpe possono servire anche per chi intende allenarsi o effettuare vere e proprie terapie di riabilitazione dopo alcuni infortuni, oltre che per coloro che intendono effettuare la visita virtuale di strutture industriali.

Questo accessorio, già testato da molti esperti, è stato già presentato nelle più importanti fiere del settore come GamesCom, Tokyo Game Show ed E3. “La VR è uno spazio infinito, ma fino ad ora non era davvero facile entrare”, con queste parole Michael Bieglmayer, inventore e CEO dell’azienda Cybershoes GmbH, ha voluto sottolineare l’importanza delle cybershoes nell’ambito della VR.

Secondo Bieglmayer si è “dovuto sperimentare molto fino a quando non ci si è resi conto che la soluzione non si poteva trovare stando in piedi ma seduti”, il che permette di restare rilassati e concentrarsi sul movimento.

Un gioco nuovo come The Well, uno dei fantasy più innovativi di sempre, ha tutto un altro sapore se giocato con delle cybershoes, dato che esse permettono di addentrarsi nei meandri di un gioco in cui la grafica e la mobilità la fanno da padrone.

Facilissime da configurare con qualsiasi tipo di piattaforma di giochi virtuali, queste scarpe permettono di ottenere un’esperienza di gioco completa, anche e soprattutto perché aiutano il giocatore a concentrare il movimento delle dita e delle mani sulle azioni vere e proprie, mentre con queste scarpe intelligenti devono soltanto muoversi e finiscono per essere molto più effettivi al momento del gioco, quando è importante essere superiore all’avversario ed imporsi una volta per tutte.