Lotta alla mafia
adv

Di seguito la poesia MAFIA, realizzata per onorare la memoria dei giudici Borsellino e  Falcone 

 

Rami morti, che non graffieranno,

mai al mio cielo arriveranno

nati da corrotti semi

non saranno echi e emblemi

 

Spari proiettili con silenziatori

uccidi temendo il volo delle parole

zittisci i cuori accusatori

annienti col tritolo la luce del sole

 

Ma impavido amo la patria terra

col tricolore del dopoguerra

non lascerò che radici tentacoli

innalzino ancora criminali ostacoli

 

Per la mia giovane corsa

ho per traguardo la legalità

imparo da voi la forza trascorsa

voglio in premio semi di verità.

(Gabriele Sparagna)