Manuel Bortuzzo
Manuel Bortuzzo, chiesti 20 anni agli aggressori
adv

Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano sono accusati del tentato omicidio della giovane promessa del nuoto

Manuel Bortuzzo è il giovane nuotatore che nella notte tra il 2 e il 3 febbraio fu aggredito a colpi di pistola nel quartiere Axa a Roma quando era in compagnia della sua ragazza. Dopo quell’episodio il ragazzo rimase paralizzato, ma non si è mai perso d’animo tentando con tutte le sue forze di ricostruirsi una vita. Nella serata di ieri è stata chiesta una condanna a 20 anni di carcere per gli indagati Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano, accusati del tentato omicidio.

Manuel Bortuzzo, ricordiamo la triste vicenda

Manuel Bortuzzo era in compagnia della sua ragazza quando fu colpito e ferito gravemente con dei colpi di pistola da Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano. Il motivo? Il nuotatore è stato scambiato per un’altra persona. Il giovane era una promessa del nuoto, si era trasferito a Roma per seguire il suo sogno, infatti, si allenava con i campioni della disciplina Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti, purtroppo dopo il tragico episodio è rimasto paralizzato.

Intanto i due indagati sono in carcere dal 6 febbraio e hanno chiesto il rito abbreviato, che gli potrà consentire di avere lo sconto di un terzo sulla pena in caso di condanna.

La richiesta di condanna e le dichiarazioni

Il pm Elena Neri contesta ai due imputati, oltre il tentato omicidio, anche la premeditazione, l’aggravante per futili motivi e la detenzione d’arma da fuoco. L’avvocato del giovane ferito ha così dichiarato:

“Una sentenza severa per Manuel già c’è stata: la consulenza medica che ha sancito per lui la paralisi delle gambe. Ora attendiamo una sentenza giusta anche dal giudice. Abbiamo chiesto 10 milioni di risarcimento”.

Avatar
Nato a Napoli nel 1983, Francesco De Fazio consegue, con lode, la laurea magistrale nel 2012 in “Comunicazione pubblica e d’impresa” presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli e nel 2013, presso lo stesso ateneo, si specializza come “Esperto nell’orientamento scolastico, universitario e professionale”. Nel 2011 ha svolto un tirocinio presso l’Ufficio stampa del Provveditorato alla Opere Pubbliche Campania e Molise, ma la passione del giornalismo continua nel corso degli anni continuando a scrivere per vari giornali online. L’esperienza più significata inizia nel giugno 2012 dove lavora presso il Servizio di Orientamento e Tutorato del Suor Orsola Benincasa. In qualità di Consulente all’Orientamento ha svolto attività di: consulenza e colloqui di orientamento didattico e professionale, promozione di Ateneo, gestione social network, tutor d’aula.