Maturità 2019
Alcune app possono aiutare a ripetere gli argomenti dell'esame
adv

Mancano pochi giorni alla Maturità 2019, ecco qualche consiglio utile per gestire le ultime ore di studio

Maturità 2019, ci siamo! L’esame più importante per gli studenti si sta avvicinando. Mercoledì 19 giugno, i ragazzi saranno impegnati con la prima prova.

Come studiare in questi ultimi giorni? Come gestire l’ansia? A tali quesiti ci viene incontro la tecnologia con le app scaricabili sullo smartphone.

Ma il cellulare non è uno strumento di distrazione tra social e giochi? Sì, ma può essere usato anche come dispositivo per aiutare ad apprendere.

Maturità 2019: ecco alcune utili applicazioni

Iniziamo questa analisi delle app per la maturità, qui di seguito descriveremo quelle che saranno utili per una veloce ripetizione.

SSF – Studiare Super Facile, è la collana delle app ideata dalla De Agostini utili per un rapido ripasso, soprattutto negli ultimi giorni in vista dell’esame, sulle principali materie scolastiche: Storia, Filosofia, Storia dell’arte, Biologia, Chimica, Fisica, Letteratura italiana, Letteratura latina.

Questa applicazione dà una sintesi esauriente sugli argomenti principali, divisi in brevi capitoli per una rapida consultazione. Lo studente potrà scegliere e studiare il contenuto che più gli interessa ed inoltre potrà: inserire e rileggere gli appunti, approfondire particolari argomenti attraverso la sezione Schede, mettersi alla prova con la sezione quiz, personalizzare la navigazione con la funzione segnalibri.

Maturità 2019 – Le Simulazioni, questa app è stata concepita per raccogliere in modo organico gli atti delle due simulazioni delle prove di Maturità 2019 svoltesi nei mesi di febbraio e di marzo, ed è perfettamente conforme ai testi ufficiali che in tali occasioni sono stati distribuiti dal MIUR.

Lo scopo di questa applicazione, pertanto, è quello di aiutare gli studenti che si accingono a partecipare alla maturità a capire il tipo di prove che potranno essere loro proposte, nonché le modalità di approccio e di svolgimento tipiche degli esami in questione.

MaturitApp della Zanichelli, invece, è un’app esclusiva per le materie scientifiche, utile per prepararsi alle prove dell’Esame di Stato. Grazie a MaturitApp si avrà accesso a 540 quiz di biologia, chimica, fisica e scienze della terra. Ciascuna disciplina è organizzata per argomenti e per livelli di difficoltà.

Maturità 2019
Le applicazioni per lo smartphone possono aiutare i ragazzi nello studio

Maturità 2019: altre app utili

Non abbiamo parlato delle applicazioni per lo studio della lingua straniera, ma per chi vuole un po’ ripetere e mettersi alla prova con qualche test, possiamo consigliare le tradizionali e più famose app di lingua: Babbel e Duolinguo.

Anche le app Suntini, una serie di ebook molto sintetici su vari argomenti, possono essere molto utili per un rapido ripasso delle materie oggetto d’esame.

Un consiglio utile

Le applicazioni che abbiamo descritto, ce ne sono molte altre ancora, sono degli strumenti validi per chi, nel corso degli ultimi mesi, ha seguito bene le lezioni in aula e ha studiato dai libri e dagli appunti presi in classe.

Non sostituite mai lo studio vero e proprio solo con queste applicazioni che sono sì molto utili, ma solo per coloro che hanno già una buona preparazione di base!

Avatar
Nato a Napoli nel 1983, Francesco De Fazio consegue, con lode, la laurea magistrale nel 2012 in “Comunicazione pubblica e d’impresa” presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli e nel 2013, presso lo stesso ateneo, si specializza come “Esperto nell’orientamento scolastico, universitario e professionale”. Nel 2011 ha svolto un tirocinio presso l’Ufficio stampa del Provveditorato alla Opere Pubbliche Campania e Molise, ma la passione del giornalismo continua nel corso degli anni continuando a scrivere per vari giornali online. L’esperienza più significata inizia nel giugno 2012 dove lavora presso il Servizio di Orientamento e Tutorato del Suor Orsola Benincasa. In qualità di Consulente all’Orientamento ha svolto attività di: consulenza e colloqui di orientamento didattico e professionale, promozione di Ateneo, gestione social network, tutor d’aula.