adv

I Carabinieri della Compagnia di Marano di Napoli, nell’ambito di un servizio disposto dal Comando Provinciale di Napoli e finalizzato al contrasto dei reati in materia di stupefacenti, hanno arrestato – per contrabbando di Tabacchi Lavorati Esteri – Angela Foria, 41enne di Melito, già nota alle Forze dell’Ordine.

Durante una perquisizione domiciliare nel suo appartamento – situato all’interno del complesso popolare di Melito noto come rione “219” – i militari hanno rinvenuto e sequestrato quasi 156 kg di “bionde” di contrabbando di varie marche estere, stipate all’interno di 15 casse nascoste in vari punti della casa, perfino sotto al letto.
La donna – finita in manette – è stata sottoposta ai domiciliari in attesa di giudizio.