Men in Black
Chris Hemsworth e Tessa Thompson in una scena del film
adv

Dal 25 luglio uscirà nelle sale italiane Men in Black International, lo spin-off della fortunata serie di film di fantascienza

Dopo diversi anni torna nelle sale la fortunata saga dei Men in Black, ma a differenza dei tre film precedenti, non ci saranno gli storici protagonisti Willy Smith e Tommy Lee Jones. Infatti, il nuovo lungometraggio non è un seguito, ma uno spin-off (mantiene quindi l’ambientazione dell’opera originaria ma narra storie parallele focalizzando l’attenzione su personaggi diversi).

Il film, già uscito nelle sale negli Stati Uniti e in Canada il 7 luglio, ha incassato 72 milioni di dollari, anche se ha ricevuto delle critiche non positive.

Men in Black: la trama

Il film è ambientato in diversi parti nel mondo e inizia a Brooklyn nel 1997, dove Molly Wright vede i suoi genitori essere neuralizzati (un flash cancella ricordi) dagli agenti Men in Black per proteggere un alieno in fuga.

Dopo più di vent’anni, la bambina, ormai diventata adulta, cerca in tutti i modi di provare l’esistenza della vita aliena sulla terra, fino a riuscire ad arrivare a infiltrarsi nel quartier generale dei MIB. Questa tenacia convince l’Agente O a farla diventare una di loro con il nome di Agente M e mandarla nella loro filiale inglese.

A Londra incontra l’Agente High T, che le assegna come partner l’Agente H. Sarà proprio quest’ultimo a insegnarle le basi per affrontare le creature aliene, ma hanno subito una missione delicata: si sospetta che all’interno dei MIB ci sia una talpa, un alieno che prende le sembianze degli agenti. Compito di M e H sarà di scovare la spia.

I protagonisti

Come visto ci sono tante novità, ma anche delle facce conosciute. Scopriamo gli attori principali del quarto lungometraggio dedicato agli “Uomini in Nero”.

Chris Hemsworth, l’attore australiano famoso soprattutto per aver interpretato Thor nei film Marvel, interpreterà l’Agente H.

Tessa Thompson, invece, interpreterà l’Agente M, la nuova recluta dei Men in Black chiamata subito a risolvere un caso complicato.

Nel cast fanno parte anche due grandi attori del calibro di Liam Neeson ed Emma Thompson.

Il primo lo ricordiamo tutti per Schindler’s List – La lista di Schindler di Steven Spielberg, che gli valse la candidatura all’Oscar e per Star Wars: Episodio I – La minaccia fantasma, ma è interprete di numerosi altri film. In quest’occasione interpreta l’Agente HighT capo della filiale dei Men in Black a Londra.

La seconda, cinque volte candidata all’Oscar e vincitrice come miglior attrice per Casa Howard e per la miglior sceneggiatura non originale per Ragione e sentimento, interpreterà l’Agente O, un personaggio che abbiamo già avuto modo di conoscere in Men in Black 3.

Un ottimo cast e un film su una serie che ha avuto sempre successo. In America sta facendo grandi incassi, situazione che si ripeterà anche in Italia nonostante il periodo estivo? Forse sì, ma le critiche ricevute potrebbero scoraggiare molti spettatori o i fedelissimi della pellicola originaria.

 

 

 

 

 

Avatar
Nato a Napoli nel 1983, Francesco De Fazio consegue, con lode, la laurea magistrale nel 2012 in “Comunicazione pubblica e d’impresa” presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli e nel 2013, presso lo stesso ateneo, si specializza come “Esperto nell’orientamento scolastico, universitario e professionale”. Nel 2011 ha svolto un tirocinio presso l’Ufficio stampa del Provveditorato alla Opere Pubbliche Campania e Molise, ma la passione del giornalismo continua nel corso degli anni continuando a scrivere per vari giornali online. L’esperienza più significata inizia nel giugno 2012 dove lavora presso il Servizio di Orientamento e Tutorato del Suor Orsola Benincasa. In qualità di Consulente all’Orientamento ha svolto attività di: consulenza e colloqui di orientamento didattico e professionale, promozione di Ateneo, gestione social network, tutor d’aula.