Microsoft annuncia Xbox Series X: in arrivo nel 2020
adv

Il Natale del 2020 vedrà il lancio sul mercato della nuova console targata Microsoft: si chiamerà Xbox Series X

La next-gen è ormai alle porte e, con PlayStation 4 e Xbox One alle battute finali della loro storia, c’è chi comincia già a sparare i suoi pezzi da novanta per la console war che verrà.

Com’è ormai consuetudine ad ogni nuova generazione di console è Microsoft ad aprire le danze, stavolta dando finalmente volto a quello che fino a poche ore fa era conosciuto come Project Scarlett: ecco a voi Xbox Series X.

Xbox Series X, le specifiche tecniche

Partiamo dall’aspetto, che in tutta onestà non sembra aver particolarmente entusiasmato gli utenti: si tratta di qualcosa di assolutamente minimale, un parallelepipedo nero piuttosto spoglio che sembra quasi voler richiamare il celebre monolite nero di 2001: Odissea Nello Spazio. La console sarà, prevedibilmente, posizionabile in verticale come in orizzontale a seconda delle nostre preferenze.

Per quanto riguarda invece l’hardware, sappiamo che Xbox Series X sarà dotata di una CPU personalizzata basata sul processore AMD Zen 2 e di architettura Radeon RDNA. Saranno supportati l’8K, i 120 fps, il ray tracing e il refresh rate variabile.

E i giochi?

Non sono molte le esclusive annunciate per il lancio di Xbox Series X: disponibile al momento dell’arrivo sul mercato ci sarà infatti Halo: Infinite, ma è interessante anche il trailer mostrato durante la presentazione. Si tratta di Senua’s Saga: Hellblade II e, stando a quanto dichiarato dagli sviluppatori, tutto ciò che abbiamo visto nel trailer sarà davvero mosso dal motore grafico del gioco.

Le premesse sembrano dunque essere delle migliori, anche se va comunque tenuto a mente che spesso i trailer mostrati durante le presentazioni vengono più o meno moderatamente “dopati” in modo da risultare più accattivanti, per poi presentarsi in versione downgradata al momento della prova effettiva: basti ricordare, in questo, quanto accadde con il decisamente non spettacolare Watch Dogs con cui PlayStation 4 si presentò al momento del lancio.

Ovviamente si tratta di semplice diffidenza dovuta alle esperienze negative del passato: le specifiche di Xbox Series X lasciano davvero ben sperare e l’implementazione del ray tracing (che sarà presente anche su PlayStation 5) dovrebbe garantire un netto passo in avanti rispetto alla generazione attuale. Ad oggi, comunque, si tratta soltanto di parole: per sapere davvero cosa sarà in grado di offrirci Xbox Series X non resta che aspettare il Natale del 2020.