Skyrim nuova mod diventa titolo standalone
Nuova mod Skyrim
adv

Grande sorpresa per gli appassionati dell’universo Elder Scrolls V: Skyrim, all’Electronic Entertainment Expo 2018 si parla di mod e, soprattutto, di un titolo nascente.

Fus Ro Dah!” non rappresenta esclusivamente l’urlo di drago del celeberrimo Dovahkiin protagonista della meravigliosa e poetica saga di The Elder Scrolls V: Skyrim. Il “Fus Ro Dah” è un credo, un motto…e probabilmente anche il suono della nostra clamorosa esultanza per una delle migliori mod Skyrim in arrivo, per la prima volta, come titolo indipendente.

Skyrim all’ Electronic Entertainment Expo 2018

È proprio in occasione del PC Gaming Show tenutosi all’ Electronic Entertainment Expo 2018 di Los Angeles che si rivela, oltre al cambio di rotta di un evento che pone luce per la prima volta più sui giochi che sull’argomento hardware, l’uscita della popolare mod Skyrim “The Forgotten City” come originalissimo ed affascinante titolo standalone.

Skyrim e la Città Dimenticata 

The Forgotten City è il nuovo titolo presentato al tanto discusso E3 2018 la cui uscita, prevista per il 2019, porterà con sé una lunga scia di novità, miglioramenti e significati per il meraviglioso mondo videoludico…ma partiamo dal principio.

Da nuova Skyrim mod a Forgotten City

Che Skyrim fosse un capolavoro per molti gamers era cosa, ormai, risaputa; colonna sonora epica e coinvolgente, lande stupende da perlustrare, magiche e medievali atmosfere da respirare, intensi e tenaci combattimenti da affrontare ed ore, ore ed ancora ore di giocabilità. Che Skyrim fosse uno dei titoli preferiti anche per i modders era ugualmente noto ma che da questo mondo potesse prender vita addirittura un titolo a sé… era oltre ogni intuizione.

Nuova Skyrim Mod Standalone
The Forgotten City

Nella storia dei videogames molte mod sono divenute titoli indipendenti, per Skyrim è in assoluto la prima volta

The Forgotten City fu una colossale mod appartenente all’universo di The Elder Scrolls che, grazie ad un’originale colonna sonora composta ad hoc da un’eccezionale orchestra, alle molteplici linee temporali, ai lunghi dialoghi, ai multipli enigmi ed ai differenti finali, riuscì a coinvolgere circa un milione e mezzo di utenti.

Il lieto fine ed il nuovo inizio di una Skyrim mod ita

Rappresentando, dunque, non solo una clamorosa espansione, ma anche il frutto di un’intensa e tenace attività di creative ed appassionate community di modders; The Forgotten City è nuovamente pronta a segnare la storia. Lieto fine, dunque, quello vissuto da una Skyrim special edition mod scaricata 1,6 milioni di volte che riesce a divenire, per la prima volta, titolo proprio allietando, a sua volta, l’intensa aspettativa e l’attesa di milioni di nostalgici, impazienti ed affezionatissimi fan.

Nuova mod nel 2019 diviene titolo standalone
The Forgotten City standalone

I Misteri di Forgotten City

Tra le mitologiche rovine di una città dimenticata alcuni abitanti iniziano a tramutarsi in statue. Qualcuno ha infranto qualche antica e misteriosa legge? Cosa potrebbe essere mai accaduto? Per svelare questo nuovo arcano non si potrà far altro che esplorare e intervistare i restanti e fortunati abitanti. Il titolo, in uscita nel 2019, regalerà un’avvincente avventura in prima persona ed in perfetto stile puzzle game in grado di offrire una mitica occasione di esplorazione delle sotterranee e mitologiche rovine di una misteriosa città simil romana.

Un’avventura RPG

Il gioco, pubblicato e sviluppato da Steam e Modern Storyteller per PC, sarà un’avventura RPG – GDR che pur rappresentando un titolo totalmente indipendente potrà garantire la ripresa ed il mantenimento degli elementi di successo della popolare mod in pieno stile Skyrim. Unreal Engine con le sue immense potenzialità darà, inoltre, il proprio contributo migliorando narrazione, dialoghi, animazioni in motion capture e meccaniche di un’avventura nuova ma sempre fedele e grata ad una delle più popolari mod ed alla magnificenza di Skyrim.

Nuova mod Skyrim diviene titolo standalone
Skyrim Mod Standalone

Serena Giorgio è nata a Napoli nel 1986. Laureata alla Facoltà di Antropologia con 110 e lode e Giornalista Pubblicista regolarmente iscritta all’Ordine, vanta numerose collaborazioni con quotidiani, testate online ed emittenti televisive fondamentali per il panorama giornalistico partenopeo e campano. Scrittura, Video Editing, Letteratura ed Enogastronomia sono soltanto alcune delle sue intense passioni; vere e proprie storie d’amore che hanno rispecchiato a pieno la sua formazione, le sue specializzazioni e le sue attività lavorative. Autrice di numerosi testi e trattati circa la Storia della Musica e l’Antropologia dell’Alimentazione; Serena ha curato anche numerose attività di produzione e post produzione per importanti docu-fiction di carattere nazionale. Un saggio aforisma sostiene “Fai quello che ami e non lavorerai un solo giorno della tua vita”. Per sillogismo aristotelico, dunque, Serena non lavora... Serena ama.