Napoli
Napoli
adv

Esce così dalle competizioni europee anche il Napoli di Ancelotti. Fatale la sconfitta subita 2 a 0 fuori casa.

Napoli vs Arsenal

Non ce la fa il Napoli a rimontare la pesante sconfitta subita in casa dei Gunners. Gli uomini di Ancelotti sembrano partire con il ritmo giusto, ma la punizione di Lacazette pietrifica il San Paolo. Da quel momento in poi, il Napoli non riesce a trovare la lucidità e la freddezza tale per riprendere il controllo della partita, che si spegne su un triste 0 – 1.

Primo tempo

Partono bene gli azzurri con passaggi veloci e varie occasioni, che spesso non trovano lo specchio della porta. Al 17esimo Koulibaly lancia Callejon che ci prova, ma viene chiuso da Cech. Al 24esimo Milik mette il pallone in alle spalle del portiere ceco, ma l’arbitro segnala fuorigioco. Decisione giusta, poiché il ginocchio dell’attaccante era leggermente oltre il piede del difensore. Dopo 4 minuti lo stesso Milik ha l’occasione di rifarsi, ma manca di cattiveria ed il pallone si spegne sul fondo.

Al 34esimo fuori Ramsey, neoacquisto della Juventus, e dentro Mkhitaryan. Problemi muscolari per il giovane, che terminerà la sua partita in panchina. Dopo appena un giro di lancette, punizione per l’Arsenal affidata a Lacazette. L’attaccante non sbaglia ed insacca sul palo del portiere. Meret immobile, neanche ci prova.

Secondo tempo

Non è più il tempo di essere cauti: esce Maksimovic per Mertens. L’olandese sembra portare nuova linfa agli azzurri, ma il primo colpo è dei Gunners. Mkhitaryan ruba palla ad Allan e libera Aubameyang, ma Meret è decisivo nel fermare l’azione. Il cronometro scorre inesorabile ed il Napoli non riesce ad impostare il gioco secondo le sue leggi. Al 61esimo cambio per entrambe le parti. Fuori un confuso Insigne e dentro Younes, mentre dall’altro lato Elneny sostituisce Xhaka.

Nel finale c’è spazio per qualche sussulto, ma gli azzurri sarebbero costretti a segnare 4 goal in soli 15 minuti. Al 73′ Mario Rui, entrato pochi minuti prima per Ghoulam, la mette dentro per Milik. L’attaccante fa scena muta all’interrogazione con il gol, mancando la deviazione a porta vuota. Qualche minuto dopo Monreal rischia l’autorete intercettando un cross di Mario Rui, ma è comunque troppo tardi per ridare speranza agli azzurri.

Finisce quindi 0-1 Napoli Arsenal. Gli inglesi vanno avanti e la squadra di Ancelotti esce anche da questa coppa. Ora non ci sono più squadre italiane impegnate in competizioni europee e questo è un dato che dovrebbe far riflettere.