adv

Più di 500 Carabinieri impiegati, sono 113 i cittadini sanzionati

Invito al rispetto coscienzioso delle norme anti contagio ma anche sanzioni. I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli, in questi ultimi due giorni,  sono stati impegnati nei controlli anti contagio.

Ingente il numero dei Carabinieri nelle strade della città di Napoli, più di 500 i militari impiegati, al fine di controllare che le norme per il contenimento del coronavirus fossero rispettate. Identificate 1200 persone, sono 113 i cittadini in totale che sono stati sanzionati.

Le pattuglie dell’Arma durante i controlli in piazza San Pasquale a Chiaia hanno sanzionato per divieto di assembramento 10 persone.

87 i cittadini indisciplinati sanzionati perché non indossavano la mascherina e 16 perché non avevano rispettato l’orario di rientro presso il domicilio come previsto dalle recenti normative per il contenimento del fenomeno epidemiologico.

 

Tra questi, 22 erano in zona Vomero

Le vie interessate sono quelle che solitamente vengono frequentate dai cittadini partenopei nel fine settimana: via Aniello Falcone, via Scarlatti, piazza Vanvitelli, piazza degli Artisti e piazza delle Medaglie d’Oro.