Napoli Liverpool
Napoli Liverpool, questa sera alle 21
adv

Alle 21.00 il calcio d’inizio della prima gara del Gruppo E di Champions League tra Napoli e Liverpool

Allo stadio San Paolo di Napoli andrà in scena la prima gara di qualificazione valida per il Gruppo E di Champions League tra la squadra azzurra e i campioni in carica del Liverpool.

Le due squadre già si affrontarono lo scorso anno dove, nonostante una grande prova del Napoli, passarono i Reds grazie anche a una grande parata del portiere brasiliano Allison.

Napoli-Liverpool: dove vederla

La partita sarà trasmessa in diretta dalle 21.00 su Sky Sport 1 (canale 201 del satellite e 372 del digitale terrestre). Inoltre, sarà visibile in chiaro su Canale 5.

La gara sarà trasmessa anche sulla piattaforma streaming SkyGo.

Napoli-Liverpool: le probabili formazioni

Nel Napoli durante l’ultima partita di campionato contro la Sampdoria hanno riposato Manolas, Allan e Insigne che quindi scenderanno in campo dal 1° minuto.

Dubbi sulle fasce, si ripeterà il ballottaggio sulla sinistra tra Mario Rui e Ghoulam, con quest’ultimo leggermente favorito sul primo. Sulla destra dovrebbe essere riconfermato Di Lorenzo dopo le ultime ottime prestazioni e il gran periodo di forma, ma non è da escludere una scelta più difensiva con Hysaj o Maksimovic come accaduto lo scorso anno.

In attacco confermatissimi Callejon, Mertens e il rientrante Insigne, c’è da scegliere la punta. Lozano, dopo l’impegno con la nazionale messicana, è sembrato stanco e potrebbe essere utile a partita in corso. Dal 1° minuto dovrebbe giocare l’attaccante spagnolo Llorente.

Il Liverpool, invece, è ancora orfano del portiere Allison, al suo posto Adrian. Per il resto l’unico dubbio è sul terzino sinistro: Robertson non si è allenato, in caso di assenza giocherà Milner. Confermatissimo il temuto trio d’attacco: Mané, Salah, Firminio.

NAPOLI (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Insigne; Mertens, Llorente. ALLENATORE: Ancelotti

LIVERPOOL (4-3-3): Adrian; Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk, Robertson; Fabinho, Henderson, Wijnaldum, Salah, Firmino, Mané. ALLENATORE: Klopp

Napoli Liverpool
Napoli Liverpool, Salah sarà uno dei giocatori più pericolosi per gli azzurri

Le interviste pre-gara

Ancelotti non teme la partita e non vuole snaturare l’atteggiamento tattico della propria squadra: “Vogliamo ben figurare e non dobbiamo snaturare la nostra idea tattica. Dobbiamo prendere spunto dai problemi che abbiamo avuto nelle precedenti sfide. L’anno scorso facemmo bene la fase difensiva. Dobbiamo mostrare la qualità dei singoli se vogliamo vincere. Il Napoli deve disputare la partita, senza preoccuparsi troppo di controbattere l’avversario, cercando d’imporre la propria personalità e la qualità. La rosa è competitiva, si può andare avanti, ma c’è il girone da superare, che è il nostro obiettivo e non come è successo lo scorso anno”.

Klopp, invece, mette in allerta i suoi sulla partita del San Paolo: “Sicuramente conosciamo l’avversario, l’anno scorso abbiamo imparato tanto dalla prima e dalla seconda sfida con il Napoli. Dovremo difendere bene, a me piace molto giocare col Napoli e la prepareremo al meglio. La squadra non è cambiata molto, come noi del resto, ma è sempre testarda nel cercare il proprio gioco. Penetra tra le linee, ma sa agire anche in contropiede. Dovremo difendere bene, ma anche loro dovranno fare altrettanto”.