Arma dei Carabinieri
adv

37enne arrestato dai Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Napoli Ponticelli hanno proceduto al fermo di S.P., 37enne del quartiere Ponticelli, gravemente indiziato dei reati di maltrattamenti in famiglia, estorsione e sequestro di persona nei confronti della madre 61enne, convivente.

L’uomo, tossicodipendente, dall’aprile scorso si trovava a casa della madre perché ristretto in regime di detenzione domiciliare dopo aver scontato circa 3 anni di carcere per gravi episodi di violenza domestica avvenuti nel 2017.

La donna aveva accettato di riaccogliere il figlio in casa agli arresti domiciliari nella speranza che avesse cambiato atteggiamento e modo di comportarsi nei suoi confronti ma così non è stato.

Nella serata di venerdì l’uomo ha preteso per l’ennesima volta dalla madre che questa gli consegnasse il denaro necessario per l’acquisto di sostanze stupefacenti.

Il rifiuto della donna di assecondare l’ennesima richiesta di denaro, ha scatenato l’ira del figlio che l’ha aggredirla fisicamente, placandosi solo dopo aver ottenuto quello che voleva.

La donna, dopo aver fatto ricorso alle cure mediche del caso presso l’ospedale, dove le sono state diagnosticate “contusioni in sedi multiple” con prognosi di 10 giorni, si è quindi determinata a denunciare l’episodio e soprattutto a raccontare circa il perdurante stato di ansia e paura generato in casa dal figlio dopo la sua scarcerazione.

La donna ha raccontato ai Carabinieri che in un analogo episodio accaduto nei primi di settembre, il figlio, a seguito del suo rifiuto all’ennesima richiesta di soldi, aveva chiuso porte e finestre di casa impedendole di uscire, distruggendo mobili e suppellettili, aggredendola fisicamente, ed anche in questo caso si era calmato solo dopo aver ottenuto il denaro richiesto.

I Carabinieri di Ponticelli, dopo aver ricevuto la denuncia, valutate le circostanze, soprattutto in ragione della pericolosità del soggetto e del pericolo di fuga dello stesso che nei mesi precedenti, durante la detenzione domiciliare, era stato più volte denunciato per evasione, hanno proceduto al fermo di indiziato di delitto nei confronti del 37enne che è stato condotto presso il carcere di Poggioreale.