Napoli sconfitto ad Empoli
Brutto Napoli ad Empoli: gli azzurri perdono 2 a 1
adv

Un brutto Napoli esce sconfitto ad Empoli. La squadra toscana ottiene punti preziosi per la salvezza

Il Napoli dopo una prestazione sottotono esce sconfitto ad Empoli, male un po’ tutti gli azzurri.

Il Napoli si presenta al Castellani di Empoli con Luperto, Younes e Ounas dal 1°minuto contro un Empoli reduce da una buona prestazione contro la Juventus.

La squadra partenopea si rende subito conto che non sarà la partita dell’andata che costò la panchina proprio ad Andreazzoli, infatti è proprio l’Empoli a passare in vantaggio con Farias, decisiva la deviazione di Zielinski.

Il Napoli, però, trova il pareggio proprio con il centrocampista polacco con un gran tiro da fuori area a fine primo tempo.

Nel secondo tempo, l’Empoli ha più voglia e si vede e, con un Napoli  non pervenuto, porta a casa la vittoria per 2 a 1.

Pagelle Empoli

Provedel 6,5: bene nelle uscite e dà sicurezza ai compagni in difesa. Nulla può sul gol di Zielinski.

Maietta 6: mette in campo tutta la sua esperienza nel fermare l’attacco del Napoli.

Silvestre 6: a parte qualche incertezza, non trova particolari difficoltà contro degli avversari poco convinti.

Veseli 6: attento e preciso non soffre eccessivamente gli attacchi del Napoli.

Di Lorenzo 6,5:  Buona la sua prova difensiva e un gran gol di testa su calcio d’angolo corona una grande prestazione.

Traore 5,5: nota stonata per l’Empoli, sembra un pesce fuor d’acqua e protagonista di un intervento molto duro nei confronti di Mario Rui.

Bennacer 6: si vede molto poco in azione ma è molto aggressivo e preciso nei passaggi.

Krunic 6,5: buone le sue incursioni e dal suo piede partono i vari contropiedi della squadra toscana. Con i suoi movimenti mette in difficoltà la difesa del Napoli, ma al 40° è costretto ad uscire per infortunio. Al suo posto Brighi 6: onesto lavoro per l’esperto centrocampista

Pajac 6: bene in copertura e tenta anche di rendersi pericoloso quando ne ha occasione.

Farias 6,5: sblocca la partita con tiro all’interno dell’area di rigore deviato però da Zielinski. Sfiora il gol anche nel secondo tempo.

Caputo 6: si muove tanto e cerca di rendersi pericolo, fa soffrire la difesa avversaria

All. Andreazzoli 6,5: come al solito prepara molto bene la partita, rispetto all’andata fa  giocare la squadra in maniera meno spregiudicata

Napoli sconfitto ad Empoli
Zielinski autore del momentaneo 1-1

Pagelle Napoli

Meret 7: incolpevole sul gol di Farias, la deviazione di  Zielinski è decisiva. Fondamentale, invece, a fine primo tempo dove mura Caputo tutto solo in area e interviene con provvidenza nel secondo tempo evitando il terzo gol.

Malcuit 5: in difficoltà in fase difensiva, lascia solo Caputo rischiando il gol. Al suo posto Verdi sv.

Luperto 5,5: contro la sua ex squadra non fa una brutta figura, ma anche lui va in difficoltà come tutta la squadra.

Koulibaly 5,5: non è il solito mastino difensivo, peccato per l’ammonizione un po’ ingenua e qualche passaggio impreciso.

Mario Rui 6: si presenta varie volte in avanti ed è uno dei pochi che lotta.

Callejon 5,5: partita sottotono per lo spagnolo, sembra quasi assente.

Zielinski 6,5: nel posto sbagliato nel momento sbagliato al momento del gol, con sua deviazione, che porta in vantaggio l’Empoli. Si rifà con gli interessi a fine primo tempo con un bolide da fuori area che porta il Napoli al pareggio.

Allan 5: non è ancora tornato l’Allan di inizio stagione, si lascia sfuggire Di Lorenzo sul gol del 2-1 dell’Empoli.

Younes 6: tenta di ripetersi cercando il terzo gol consecutivo, ma oggi è poco fortunato. Ma è un giocatore che ha ritrovato la forma e può essere un’arma in più per Ancelotti. Al suo posto Fabian Ruiz 6: ha il merito di lottare ma è poco incisivo nei momenti decisivi

Ounas 5: qualche buon guizzo ma nulla più. Troppo innamorato del pallone e impreciso al momento del tiro, giusta la sua sostituzione al 56°. Al suo posto Mertens 5,5: il suo ingresso non dà i frutti sperati, anche lui non pervenuto

Milik 5,5: l’attaccante polacco ci prova soprattutto nella prima parte della gara ma non riceve appoggio sufficiente dai compagni. Cerca il rigore ma accentua troppo la caduta, insieme ad Allan perde Di Lorenzo sul gol del 2-1

All.Ancelotti 5: ancora diversi cambi e un po’ a sorpresa non inserisce dall’inizio Verdi visto in gran forma contro la Roma