adv

Un arresto e tre denunce

Non si ferma l’attività di controllo del territorio dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli. Forte l’attenzione nel Rione Traiano, dove i Carabinieri della Compagnia di Bagnoli, insieme a quelli del Reggimento Campania, hanno controllato oltre 170 persone, 42 quelle già note alle Forze dell’Ordine,  e 82 veicoli.

21 le contravvenzioni al Codice della Strada notificate, molte per guida senza casco e per mancanza di copertura assicurativa.

Arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Giuseppe Lanzetta, 44enne di Soccavo già noto alle Forze dell’Ordine. Era in Via Marco Aurelio quando ha notato la pattuglia dei Carabinieri ed è fuggito. A motivare la fuga i 16 grammi di cocaina che i Carabinieri hanno rinvenuto in dosi, in una cassetta di sicurezza che stringeva tra le mani. Nelle sue tasche anche 590 euro, contante ritenuto provento illecito, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento. In manette, Lanzetta è stato tradotto al carcere di Poggioreale.

E’ 46enne l’uomo denunciato per evasione perché trovato in strada nonostante fosse sottoposto ai domiciliari. Quando è stato fermato ha raccontato ai Carabinieri di avere caldo e di voler prendere aria.

Due le persone denunciate per guida senza patente perché mai conseguita: una di queste era una 26enne di Bagnoli, sorpresa alla guida di un SUV di grossa cilindrata.

Stretta anche sui parcheggiatori abusivi. 4 quelli sanzionati perché beccati a chiedere denaro agli automobilisti in cerca di parcheggio lungo le strade parallele alla centrale Via Epomeo.
I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.