Netflix lancia un piano low-cost mobile in Malesia che costerà 4$
adv

In arrivo il nuovo piano super economico di Netflix

Dopo le prove effettuate in India, Netflix fa partire anche in Malesia un piano ESCLUSIVO per dispositivi mobile. Potremmo presto vedere un nuovo abbonamento super-economico?

Prove e successi

Era già noto che Netflix avesse intenzione di agevolare l’accesso anche da mobile alla sua piattaforma, tramite abbonamenti particolarmente economici. Infatti, qualche mese fa, il primo piano mensile da 4$ è diventato realtà in India.

Adesso, Netflix, colosso dello streaming legale, ha intenzione di espandersi sempre di più e trovare nuovi mercati. A tale scopo, anche in Malesia è arrivata un nuovo abbonamento economico sulla scia di quello indiano che consentirà l’accesso a tutto il catalogo.

I limiti

Con 4$ al mese gli utenti che scelgono questo piano, potranno godersi tutte le novità in streaming messe a disposizione da Netflix. Quali sono però le limitazioni per avere un abbonamento così economico? Sarà possibile accedere ai contenuti SOLO da un dispositivo mobile. Infatti, Sono escluse le smart TV e tutti gli altri dispositivi che permettono di usufruire della piattaforma come Chromecast. Naturalmente, per dispositivi mobili non si intende solo lo smartphone, ma anche i tablet: poter guardare i propri contenuti su display che ormai spesso superano o raggiungono i 10″ e già un ottimo compromesso.

Altra limitazione sarà la definizione. Questa non sarà la massima, ma solo di 480p.

Perché fare ciò?

L’intento di Netflix è quello di aprirsi a ulteriori mercati e raggiungere ulteriori clienti. In realtà, ben l’88% degli abitanti della Malesia ha un suo smartphone e il 78% possiede una connessione nel sud-est del Paese. Pertanto, una soluzione più economica e incentrata sull’approccio mobile potrebbe invogliare a sottoscrivere un abbonamento.

Una buona strategia

Ovviamente, il nuovo piano da 4$ verrà affiancato a quelli già esistenti nel Paese, simili a quelli che abbiamo anche in Italia, che partono da circa $7,8.

Sfortunatamente per noi, questo piano non  abbraccerà anche l’Italia, ma la diffusione degli abbonamenti economici di Netflix fa ben sperare in una possibile maggiore apertura nel prossimo futuro. Non sappiamo infatti quali siano i piani futuri del colosso dello streaming, ma è possibile che gli abbonamenti low cost siano per ora limitati solo a determinati paesi, al fine di ampliare la diffusione della piattaforma.

Basterà questa strategia per consentire a Netflix di conquistare altri mercati? Solo il tempo potrà dircelo. I risultati fin qui conseguiti dai manager della piattaforma di streaming, però indicano che le nuove strategie di offerta a prezzi vantaggiosi, seppur con la limitazione di alcuni aspetti tecnici, sono estremamente apprezzate dai clienti dei mercati emergenti come l’India ed in genere il sud-est asiatico.

Avatar
Nata a Napoli nel 1993, Federica Amodio è laureata magistrale in Scienze e Tecnologie Genetiche presso il centro di ricerche genetiche BIOGEM 110 con lode. La sua tesi di laurea, verte sui meccanismi di regolazione del gene Zscan4 da parte dell’acido retinoico nelle cellule staminali embrionali murine. L’espressione di questi geni regolano le prime fasi per lo sviluppo degli embrioni. Per lungo tempo ha collaborato con il centro per una pubblicazione scientifica inerente al suo progetto di tesi.