Un elicottero si è schiantato su un grattacielo a Manhattan: probabile atterraggio d’emergenza, ma non si esclude la pista terrorismo Drammatico incidente a New York: poco fa un elicottero si è schiantato su un grattacielo di Manhattan, precisamente tra la cinquantunesima strada e la Settima Avenue. Dallo scontro è divampato un incendio che, però, è stato quasi immediatamente spento dai vigili del fuoco sopraggiunti sul posto nel giro di pochi minuti. L’edificio è ovviamente stato evacuato. Per ora il conteggio delle vittime è fermo ad un solo morto, probabilmente il co-pilota del velivolo, ma sono attesi aggiornamenti. Per quanto riguarda le cause del terribile incidente sembra che l’ipotesi più credibile sia quella dell’atterraggio d’emergenza finito, purtroppo, malissimo. Non è esclusa però la pista terrorismo, sulla quale si indagherà in seguito. Queste le parole del governatore dello Stato, Andrew Cuomo: “Le informazioni che abbiamo ci dicono che un elicottero ha fatto un atterraggio forzato o di emergenza sul tetto di un grattacielo, per un motivo o per un altro. C’è stato un incendio che è divampato nel momento in cui l’elicottero si è scontrato con il tetto. Le persone che si trovavano nell’edificio hanno detto di averlo sentito scuotersi. Il dipartimento dei vigili del fuoco sostiene che l’incendio sia sotto controllo. Potrebbero esserci stati problemi per quanto riguarda le persone nell’elicottero. Non sappiamo cos’abbia causato i problemi che hanno portato l’elicottero a tentare l’atterraggio di emergenza, ma tra le persone che si trovavano nel grattacielo nessuno si è fatto male”.
adv

Un elicottero si è schiantato su un grattacielo a Manhattan: probabile atterraggio d’emergenza, ma non si esclude la pista terrorismo

 

Drammatico incidente a New York: poco fa un elicottero si è schiantato su un grattacielo di Manhattan, precisamente tra la cinquantunesima strada e la Settima Avenue. Dallo scontro è divampato un incendio che, però, è stato quasi immediatamente spento dai vigili del fuoco sopraggiunti sul posto nel giro di pochi minuti. L’edificio è ovviamente stato evacuato. Per ora il conteggio delle vittime è fermo ad un solo morto, probabilmente il co-pilota del velivolo, ma sono attesi aggiornamenti. Per quanto riguarda le cause del terribile incidente sembra che l’ipotesi più credibile sia quella dell’atterraggio d’emergenza finito, purtroppo, malissimo. Non è esclusa però la pista terrorismo, sulla quale si indagherà in seguito. Queste le parole del governatore dello Stato, Andrew Cuomo: “Le informazioni che abbiamo ci dicono che un elicottero ha fatto un atterraggio forzato o di emergenza sul tetto di un grattacielo, per un motivo o per un altro. C’è stato un incendio che è divampato nel momento in cui l’elicottero si è scontrato con il tetto. Le persone che si trovavano nell’edificio hanno detto di averlo sentito scuotersi. Il dipartimento dei vigili del fuoco sostiene che l’incendio sia sotto controllo. Potrebbero esserci stati problemi per quanto riguarda le persone nell’elicottero. Non sappiamo cos’abbia causato i problemi che hanno portato l’elicottero a tentare l’atterraggio di emergenza, ma tra le persone che si trovavano nel grattacielo nessuno si è fatto male”.

Avatar
Nato a Napoli il 29/06/1993, la passione per la scrittura e per la tecnologia crescono in lui quasi pari passo: questa duplice natura lo porta a frequentare la facoltà di Ingegneria Chimica e contestualmente a coltivare le proprie velleità di scrittore. Comincia a collaborare con PSB nel giugno 2018, sperando di trovare in quest’esperienza il perfetto connubio di questi due animi.