Nintendo Labo immagine in evidenza
adv

Nintendo Labo, l’ultimo neonato in casa Nintendo si presenta come un esperimento interattivo. Non è né una console né un videogioco, ma una possibilità di scoprire nuovi modi di approcciarsi ai prodotti Nintendo.

Oggi le possibilità di questo progetto diventano sempre di più, grazie alle collaborazioni con musei in giro per l’Italia.

Dal 5 maggio al 24 giugno sarà possibile scoprire a Città della Scienza a Napoli i kit di Nintendo Labo e le loro possibilità, educative o ludiche che siano.

Vi parlammo già precedentemente delle nuove uscite previste su Nintendo Switch, e fra queste includemmo proprio Nintendo Labo. Il fulcro di Labo a Città della Scienza, rappresentato dal motto dell’azienda nipponica “monta, gioca, scopri”, permetterà a genitori e figli di partecipare a Workshop creativi.

Qualora non foste campani, non dovete preoccuparvi. Le date pubblicate dalla Nintendo sono molte e il Tour permetterà quasi a tutta Italia di partecipare alle attività e ai Workshop.

  • Dal 5 maggio al 24 giugno – Città della Scienza a Napoli.
  • Dall’11 giugno al 14 settembre – Explora, Museo dei Bambini a Roma.
  • Dall’11 giugno al 9 settembre – MUDEC, Museo delle Culture a Milano.
  • Dal 13 giugno al 14 settembre – Città dei bambini e dei ragazzi a Genova (per i bambini dai 6 ai 10 anni, solo se iscritti a campus estivi).
  • Dall’11 giugno al 9 settembre – Post, Museo della Scienza a Perugia.
  • Dal 26 al 27 giugno – Città dei bambini e dei ragazzi a Genova (in esclusiva per le famiglie).

nintendo labo

Cos’è Nintendo Labo?

Per chi ancora non conoscesse il nuovo progetto di Nintendo, non fatevi ingannare dall’apparenza. Quella che sembra una scatola di cartone colorata è in realtà studiata per rispecchiare in pieno ciascuno dei tre punti dello slogan di Nintendo Labo.

Monta: ogni kit di Nintendo Labo viene acquistato ancora smontato. Grazie agli incastri e alle istruzioni incluse, chiunque può assemblare in poco tempo i suoi strumenti interattivi. I kit possono assumere tante forme, interfacciarsi con i Joy-Con di Nintendo Switch e permettere ai giocatori di scoprire nuovi modi di usare una console.

Gioca: a cosa serve un videogioco se non a giocarci? Dopo aver assemblato un kit arriva il momento di scoprire cosa si può fare utilizzando un software compatibile. Da comandare un gigantesco robot a suonare un pianoforte, comandando di tanto in tanto una macchinina o andando a pesca, le possibilità sono virtualmente infinite.

Scopri: lo scopo ultimo di Nintendo è effettivamente incentrato in questa fase. Ogni gioco, ogni kit, ogni software di Nintendo Labo, sono atti a insegnare qualcosa al giocatore. Qualsiasi fascia d’utenza ha effettivamente da imparare: dal bambino immerso di nuovo nei giochi e nelle attività manuali, all’adulto che riscopre la semplicità del divertimento che si può ricavare da una scatola di cartone.

Nintendo Labo : Ad ogni azione corrisponde una reazione

­In che modo un videogioco può insegnare qualcosa ad un bambino? È necessario concepire un videogioco, così come la programmazione, come una catena di cause ed effetti. Creare da zero o riprogrammare un’applicazione o un giocattolo di cartone diventa possibile capendo come agire sulle cause e come modificare le conseguenze.

nintendo labo pokemon console

(Paradossalmente il futuro per Nintendo è in una scatola di cartone, in un ritorno al passato che fa sembrare un Gameboy color “moderno”).

Nintendo Labo tenta, attraverso un’interfaccia semplice e intuitiva, di far comprendere questi concetti ai bambini, che possono imparare divertendosi. Per chi mastica un minimo di programmazione, gettando in un calderone “if”, “then”, “else”, e la classica creatività Nintendo, si ha la possibilità di giocare in modo facile e divertente anche con delle scatole.

Purtroppo, non tutti sono stati così entusiasti dell’annuncio di Nintendo Labo, che fu visto da molti come scelta di Marketing. Altri utenti hanno lamentato un costo eccessivo per i kit, che effettivamente, per essere cartoncino, raggiungono prezzi abbastanza alti.

Grazie ai Workshop in giro per l’Italia, potrete invece provare a costo praticamente pari a zero l’esperienza offerta da Nintendo Labo.

Qualora dovesse interessarvi, potrete poi investire su una console Nintendo Switch per avere una piattaforma compatibile con ogni funzionalità di Labo. Se la falla nella sicurezza di Nintendo Switch dovesse fare da deterrente, potete aspettare una nuova revisione hardware della console.

nintendo labo batteria e scheda sd

Noi della redazione di Psb Privacy e Sicurezza proveremo in prima persona questo progetto nei prossimi weekend, fornendovi una prova e un commento dal vivo.

Restate sintonizzati per scoprire quindi tutte le novità che faranno il giro d’Italia.