Novità instagram dopo IGTV, in arrivo “music in stories”
adv

Su Instagram arriva “music in stories”, nata per arricchire i contenuti delle storie con una vasta selezione di brani musicali.

Music in stories” arriva su Instagram assieme a tante altre novità

L’introduzione su Instragram della nuova funzionalità delle storie, lo abbiamo già detto in passato, è stata una delle operazioni social di maggior successo degli ultimi anni. Instagram continua difatti a crescere senza sosta e gli utenti giornalieri che fanno uso delle storie hanno ormai toccato quota 400 milioni. Uno dei punti di forza dell’app di photo-sharing è rappresentato dalla capacità di rinnovarsi continuamente, mettendo a disposizione dell’utenza aggiornamenti costanti che rendono il suo uso sempre più accattivante.

Ci siamo già occupati, di recente, dell’introduzione di nuove funzionalità quali le videochat (leggi qui) o dell’abbandono del sistema delle notifiche in caso di screenshot alle storie (qui tutte le informazioni). Un’ulteriore novità è rappresentata dall’arrivo di IGTV, che dà la possibilità agli utenti di girare video lunghi anche fino a un’ora. Instagram Lite, invece, è una versione estremamente più leggera dell’app, con numerose funzionalità in meno, ma in grado di essere istallata anche su smartphone di vecchia generazione. E’ stata lanciata di recente pensando al mercato dei paesi in via di sviluppo.

Ma le sorprese non finiscono certo qui. Risale ad appena qualche giorno fa la notizia di un nuovo aggiornamento che riguarderà, ancora una volta, la funzionalità dell’app di maggiore successo: le storie. Questa nuova feature è stata ribattezzata, non a caso, “music in stories”. Vediamo di cosa si tratta.

Novità instagram dopo IGTV, in arrivo “music in stories”

“Music in stories” su Instagram: come funziona?

Tutto nasce dagli accordi stretti nelle scorse settimane tra Facebook e le maggiori case discografiche. In base a questi accordi, su Instagram sono divenuti accessibili milioni di brani musicali, che potranno essere incorporati nelle storie. Il funzionamento è semplice: da oggi, tra gli adesivi disponibili quando si decide di caricare una storia, ne apparirà uno nuovo denominato “music”. Una volta selezionata, questa modalità consentirà la scelta tra un enorme ventaglio di brani, tra i quali bisognerà soltanto individuare e inserire quello preferito come sottofondo alla storia. I nostri contatti vedranno comparire sotto alla nostra storia una nuova etichetta, che recherà informazioni sul titolo del brano scelto come sottofondo e il nome dell’artista.

Una seconda modalità di selezione e inserimento di contenuti musicali nelle proprie storie riguarderà, per ora, esclusivamente gli utenti iOS. I possessori di iPhone potranno infatti selezionare il contenuto musicale che desiderano inserire nella propria storia preventivamente, scegliendo non solo il brano, ma addirittura una parte specifica di esso. Questa seconda modalità appare di utilizzo più completo rispetto a quella descritta in precedenza. Non è un caso che gli utenti Android stiano chiedendo a gran voce che sia estesa anche a loro il più presto possibile.

“Music in stories” su Instagram: quando arriva in Italia?

Per ora non è dato sapere quanto accurata e approfondita sia la selezione musicale proposta, né se sarà in grado di soddisfare i gusti musicali di tutti. Di certo il numero di brani messi a disposizione degli utenti sarà ampliato nel tempo. La nuova modalità “Music in stories” è già stata rilasciata in 51 paesi: oltre agli Stati Uniti, tra essi figurano stati europei come Francia, Germania, Svezia e Regno Unito, ma non ancora l’Italia.

Per il nostro paese bisognerà infatti attendere ancora qualche giorno quando “music in stories” sarà rilasciata a livello globale, assieme all’aggiornamento di Instagram numero 51.

Novità instagram dopo IGTV, in arrivo “music in stories”

Facebook, Instagram e l’industria discografica

Gli accordi siglati tra Facebook e le principali etichette discografiche, col conseguente arrivo della funzionalità “music in stories” su Instagram, rappresentano di certo un’operazione volta al rinnovamento costante del look dell’app di photo-sharing, ma non solo. Un accordo di questo tipo, particolarmente oneroso, nasconde potenzialità commerciali enormi, puntualmente fiutate da Zuckerberg e dal suo entourage.

Nell’epoca della comunicazione social, non deve difatti sfuggire il ruolo decisivo che uno strumento come Instagram potrebbe rivestire nella promozione e nella diffusione delle principali novità emergenti nel panorama musicale. Un nuovo ed efficace canale di diffusione delle nuove tendenze musicali darebbe nuova linfa al settore dell’industria discografica, che sta attraversando un periodo prolungato di crisi. La figura del social-influencer è destinata ad assumere un’importanza crescente nel corso dei prossimi anni. Allo stesso modo, i personaggi famosi avranno un ruolo fondamentale nel veicolare nuovi contenuti alle folte schiere dei followers.