phone
adv

Sono disponibili diversi servizi online per rintracciare chi si cela dietro numeri sconosciuti o privati, di seguito i dettagli

Di certo sarà capitato a tutti noi di ricevere telefonate da utenti nascosti e anonimi. Attualmente esistono  diversi modi attraverso i quali scoprire chi si nasconde effettivamente dietro questi numeri. Di seguito, ne analizzeremo alcuni.

I numeri sconosciuti

In genere, dietro i numeri sconosciuti si nascondono per lo più i call center, che cercano di vendere alle persone prodotti o anche servizi. Altre volte, numeri privati o sconosciuti possono essere utilizzati per fare degli scherzi, per minacciare qualcuno o addirittura per stalking. In questi casi è assolutamente opportuno contattare le autorità preposte e denunciare contro ignoti i fautori di questi crimini affinchè le forze dell’ordine possano rintracciarli e riconoscerli.

Ci sono, però, anche delle soluzioni, alle quali è possibile accedere direttamente dalla rete, più pratiche e veloci per scoprire chi si nasconde dietro questi numeri. In alcuni casi, per poter usufruire del servizio bisogna registrarsi al sito, in altri casi, più semplicemente invece, è sufficiente scaricare un’apposita app sul proprio smartphone. Ecco quali sono e come si utilizzano alcuni di questi strumenti.

Chi Chiama

Quando si riceve una chiamata da un numero sconosciuto si può rintracciare l’intestatario online attraverso il sito internet Chi Chiama. Il sito permette di visualizzare i commenti di altri utenti rispetto alle telefonate provenienti da call center oppure servizi di marketing. Dunque, questa funzione è valida soprattutto per confrontare la propria esperienza con quella di altri, non per rintracciare i privati.

Ad ogni modo, il sito è molto facile da utilizzare: basta accedervi ed inserire il numero nell’apposito spazio bianco al centro della home e cliccare il tasto “Cerca”. Se il numero è presente nel database del sito apparirà un’apposita schermate con le informazioni dell’intestatario della scheda. Il sito può essere consultato sia da pc che da smartphone e tablet.

Tellows

Anche Tellows è un servizio che funziona, come il precedente, in caso di numero sconosciuto. Questo sito, infatti, mette a disposizione degli utenti un proprio database in cui figurano i numeri con relativi dati, nome e cognome, dell’intestatario.

Anche per Tellows le modalità di utilizzo sono semplici ed immediate: basta accedere al sito ed inserire nello spazio bianco in alto a destra il numero da controllare. Se il numero è presente nel database, allora apparirà una schermata con i dati e con la mappa della città di provenienza della chiamata, oltre ai commenti degli altri utenti.

In più, Tellows mette a disposizione dei propri utenti anche un’apposita app, sia per Android che per Apple, che segnala, al momento stesso della chiamata, se si tratta di call center o di servizi pubblicitari.

Tellows

 

Dive3000

Dive3000 è un servizio online che raccoglie un elenco telefonico per rintracciare l’intestatario di un numero sconosciuto. Il servizio è disponibile solo attraverso il sito in quanto non ne è stata realizzata una versione per app. Ad ogni modo, per scoprire chi si cela dietro un numero sconosciuto bisogna innanzitutto registrarsi ed attendere l’attivazione del proprio account. Una volta che il profilo è stato realizzato è possibile dare il via alla ricerca, inserendo il numero nell’apposito spazio. Se vi sono riscontri nel database, Dive3000 fornirà una scheda di informazioni dettagliata; in caso contrario conviene utilizzare un altro servizio.

 

Dive3000

 

Override

Override è, piuttosto, un servizio dedicato a scoprire chi si nasconde dietro alle telefonate con numero anonimo. Essendo questo servizio direttamente offerto da tutte le compagnie telefoniche, per poter usufruirne, bisogna procedere con una richiesta scritta attraverso un apposito modulo, rintracciabile sul sito internet del proprio gestore telefonico.

L’utilizzo di questa funzione non è gratuita ma è previsto un abbonamento mensile ad un prezzo elevato. Inoltre, Override può essere attivato solamente da chi ha rivolto alle autorità competenti, che sono le uniche ad avere l’autorità per accedere ai tabulati telefonici, un’apposita denuncia di stalking.

Whooming

Whooming, invece, è un servizio che consente di individuare l’intestatario di un numero privato. L’attivazione del servizio è un po’ lunga, ma il suo funzionamento è ottimale e funziona con tutti gli operatori telefonici, oltre ad essere gratuito. Per poter usufruire del servizio, l’utente deve attivare l’opzione di deviazione di chiamata che consente di rintracciare il numero. Ma vediamo nel dettaglio come utilizzare Whooming.

 

Whooming

 

Innanzitutto, bisogna registrarsi al sito o compilando gli appositi campi oppure attraverso Facebook. Per attivare il proprio servizio bisogna consentire la deviazione di chiamata, come specificato nella mail che si riceverà al proprio indirizzo dopo la richiesta di registrazione. A questo punto il gioco è fatto. Ogni volta che si riceverà una chiamata con un numero privato è sufficiente rifiutarla e dopo pochi minuti si riceverà al proprio indirizzo mail da parte di Whooming una scheda dettagliata sui dati del numero che ha cercato di chiamarvi.

Se le chiamate continuano e, dunque, siamo di fronte ad una situazione di stalking, è bene denunciare il reato alle autorità competenti.

Inoltre, oltre al sito esiste anche un’apposita app disponibile sia su Google Play che su Apple Store.

È possibile anche accedere a dei servizi aggiuntivi con una ricarica di € 10 come: Registra la chiamata, che permette di registrare l’intera chiamata; Notifiche SMS, attraverso il quale i dati di colui che ha chiamato verranno notificati attraverso messaggi sullo smartphone. Parla con uno stalker, che invece, farà apparire la propria linea telefonica libera mentre Whooming starà già rintracciando i dati dell’intestatario.

Pertanto, questo è uno strumento molto utile, soprattutto per le vittime di stalking, le quali vengono continuamente contattate telefonicamente da ex coniugi o ex fidanzati.