santo_del_giorno
adv

Riferendosi al brano del Vangelo dove viene raccontata la moltiplicazione dei pani, viene menzionato un ragazzo che aveva cinque pani d’orzo e due pesci

Per tradizione ormai consolidata di dice che il nome di questo fanciullo fosse Siro, probabilmente perché era proveniente dalla Siria.

Pare che, giunto in Italia seguendo San Pietro, fu da lui inviato a fare opera di evangelizzazione nel Nord, in modo particolare presso l’allora Ticinum, luogo che corrisponde all’attuale Pavia.

Secondo altre fonti, San Siro era un discepolo di Ermagora e fu il primo vescovo di Aquileia.

Venne poi inviato a evangelizzare Pavia, di cui fu il primo vescovo, oltre a questo impegnò le sue energie anche per annunciare la Parola di Dio a Verona, Brescia, Parma, Piacenza, Lodi, Milano, Genova ed Asti.

Morì nel 380 circa, dopo aver esercitato l’episcopato per un periodo lungo 56 anni nella diocesi di Pavia, molto più antica rispetto a quella di Milano.

 

 

A Napoli si dice: “Fidate d’ ‘o signore ‘mpuverito, ma nun te fidà d’ ‘o pezzente sagliuto”, 
Fidati del signore impoverito ma non fidarti del povero arricchito.

 

 

 

Riflessione del giorno:

L’amore a prima vista può scoppiare anche nei confronti di un conto corrente.
(Zsa Zsa Gabor)

 

 

Casimiro Todicchio