Home Tecnologia Sicurezza Omeoprazolo: l’AIFA ritira dal mercato due lotti pericolosi

Omeoprazolo: l’AIFA ritira dal mercato due lotti pericolosi

90
Dopo che nelle scorse settimane alcuni lotti contenenti il principio della ranitidina, ieri, l’Agenzia italiana del farmaco ha disposto il ritrito dal mercato anche di cinque lotti di omeoprazolo

Dopo che nelle scorse settimane alcuni lotti contenenti il principio della ranitidina, ieri, l’Agenzia italiana del farmaco ha disposto il ritrito dal mercato anche di cinque lotti di omeoprazolo

L’omeoprazolo è  un cosiddetto “inibitore della pompa protonica”, viene comunemente utilizzato per la cura di ulcere, reflusso gastroesofageo e in generale di tutti i disturbi caratterizzati dall’eccessiva produzione di acidi gastrici. Ad essere stati ritirati sono cinque lotti di omeoprozolo in polvere della casa farmaceutica Santoz. I produttori, dopo alcuni controlli di qualità, hanno riscontrato la presenza, in alcuni lotti, di un problema chimico nel farmaco.

I lotti interessati sono i seguenti: Omeprazolo Sandoz BV*INF 5FL HX7523 con scadenza 10-2019; JC5162 con scadenza 10-2019, JC5166 con scadenza 11-2019, JU1484 con scadenza 1-2021 e in ultimo JU1485 con scadenza 1-2021.

È importante, fin da subito, per non creare allarmismi, precisare che al momento non si riscontrano rischi per la salute. Il composto chimico ritrovato nei lotti ritirati è un soluto che si trova in una soluzione in concentrazione maggiore del suo limite di solubilità. In altre parole, la parte solida del composto solubile soluzione sarebbe sovrasaturata rispetto a tale soluto. L’Aifa, in via precauzionale, ha invitato tutti coloro che hanno acquistato il farmaco a non utilizzarlo.

Avatar
Mi chiamo Benedetta Greco, nel 2013 mi sono laureata in giurisprudenza, presso l'università Federico secondo di Napoli, con tesi sulla definizione di terrorismo in diritto internazionale (di cui vado molto fiera). Ho collaborato come praticante avvocato abilitato per diversi Studi legali e nel 2016 dopo tre anni di gavetta ho superato con successo l'esame di abilitazione alla professione forense. Le mie esperienze professionali si estendono anche al piano della didattica: nel 2014 ho diretto dei moduli riguardanti la “Legislazione commerciale” e “ Legislazione fiscale” nell'ambito di un corso sui “Requisiti professionali per il commercio” nonché un modulo sui “Riferimenti normativi e legislativi in ambito socio sanitario” rientrante nel corso di studi per l’acquisizione dell’attestato di Operatore socio sanitario.