oscar
adv

Grande attesa e curiosità per la notte più importante del cinema: la cerimonia degli Oscar

Nella notte tra domenica 24 e lunedì 25 si terrà, come di consueto, a Los Angeles la cerimonia degli Oscar.

Vediamo nel dettaglio le nomination e i favoriti per i premi principali.

Miglior film

  • Black Panther
  • BlacKkKlansman
  • Bohemian Rhapsody
  • La favorita
  • Green Book
  • Roma
  • A Star is Born
  • Vice

Ogni anno la vittoria dell’Oscar come miglior film porta con sé tante polemiche e non mancano sorprese. Quest’anno i favori dei pronostici tendono a premiare o Roma di Alfonso Cuaron o La favorita di Yorgos Lanthimos. Non trascuriamo, però, Bohemian Rhapsody il film sui Queen campione di incasso che ha già vinto il premio come miglior film ai Golden Globes.

Miglior Regia

  • Spike Lee per BlackKklansman
  • Pawel Pawlikowski per Cold war
  • Yorgos Lanthimos per La favorita
  • Alfonso Cuaron per Roma
  • Adam Mckay per Vice

In questa categoria, invece, sembrano esserci meno dubbi. Alfonso Cuaron è il favorito alla vittoria della statuetta e non sarebbe la prima volta. Il regista messicano, già vincitore dell’Oscar con Gravity, potrebbe ripetersi in questa edizione, continuando la scia vincente dei registi messicani con Alejandro González Iñárritu e Guillermo del Toro. Non escludiamo però del tutto Spike Lee che potrebbe finalmente vincere la statuetta come miglior regista, senza contare quello alla carriera nel 2016.

Attrice protagonista

  • Yalitza Aparicio per Roma
  • Glenn Close per The Wife
  • Olivia Colman per La favorita
  • Lady Gaga per A Star is Born
  • Melissa McCarthy per Copia originale

Anche qui c’è una super favorita: Glenn Close. Questa è la sua settima nomination e, finalmente, sembra la volta buona per l’ottima interpretazione di una moglie che vive nell’ombra del marito in The Wife. Attenzione però alla grande prova di attrice di Olivia Colman per La favorita e alla sorpresa Lady Gaga per A Star is Born.

Attore protagonista

  • Christian Bale per Vice
  • Bradley Cooper per A Star is Born
  • Willem Dafoe per Van Gogh – sulla soglia dell’eternità
  • Rami Malek per Bohemian Rhapsody
  • Viggo Mortensen per Green Book

È da diversi anni che non si vedeva tanta incertezza per il premio come miglior attore protagonista. In posizione di leggero vantaggio sembrano esserci Rami Malek per Bohemian Rhapsody e Christian Bale per Vice. Malek ha già vinto due prestigiosi premi: miglior attore in un film drammatico ai Golden Globes e ai SAG Awards. Bale ha avuto una unanime riconoscimento per la sua ennesima trasformazione e anche lui ha vinto il Golden Globe nella categoria come miglior attore in un film commedia o musicale. Attenzione però al terzo incomodo: Viggo Mortensen.

L’ambita statuetta

Attore non protagonista

  • Mahershala Ali per Green Book
  • Adam Driver per BlacKkKlansman
  • Sam Elliott per A Star is Born
  • Richard E. Grant per Copia originale
  • Sam Rockwell per Vice

Mahershala Ali e Sam Rockwell possono bissare la vittoria del premio Oscar come attore non protagonista e il favorito sembra proprio il primo nella sua bellissima interpretazione in Green Book.

Attrice non protagonista

  • Amy Adams per Vice
  • Marina De Tavira per Roma
  • Regina King per Se la strada potesse parlare
  • Emma Stone per La favorita
  • Rachel Weisz per La favorita

La favorita porta ben due attrici nella categoria: Emma Stone e Rachel Weisz. Molta incertezza sulla vittoria finale, ma sembra che dopo varie nomination possa essere l’anno buono per Amy Adams per Vice.

Dove vedere la notte degli Oscar?

La diretta tv della cerimonia degli Oscar andrà in onda sia in chiaro su canale TV8 a partire dalle 23.40 sia su Sky, canale 304, a partire dalle 22.50.